Gorge profonde gay escort madrid

gorge profonde gay escort madrid

Senza saperlo, senza accorgersene. E quando il berlusconismo era già cominciato. Era già un lungo presente quello degli anni ottanta che stavano finendo, senza finire mai, che stavamo vivendo. Senza rompere il cazzo. Poi la Storia veniva a presentare il conto. Avremmo dovuto ripensarci, reinventarci, e infatti crollava un sistema, un assetto, una classe politica. Compresi gli incolpevoli che allora nemmeno erano nati. Al Drive In, a guardare un brutto film. Si badi bene, molto spesso criticabile, addirittura nociva.

Perchè edificata a spese degli altri, che la subivano. Ma senza non è niente. Infatti noi, qualsiasi cosa ci venga in mente, la più folle ed inaudita, la più priva di senso, possiamo scriverla in questo quadernetto, ed essa diviene immediatamente legale; se poi saltasse in mente di cancellarla, essa diverrebbe immediatamente illegale. Sesso come mercificazione di corpi, privatizzazione delle idee, annullamento dello Stato.

Riesce ad essere sistema e anti-sistema, virus e anti-corpo. Difficile uscire da questo cul-de-sac berlusconiano; dovremmo rifondare un sacco di cose, ripensare a nuove strategie per ricreare prima di tutto un sistema di valori condiviso.

E per essa costituire nuclei, anche minimi, di resistenza. E per il momento, in mancanza di meglio: Provo a buttar fuori qualcosa di non troppo informe. Il volerlo al contempo preservare e distruggere da cui scaturiscono contemporaneamente senso di colpa e paranoia, un cane che si morde la coda senza tregua. Ci si trova in sua balia. Come è già stato detto qua: Lacan li utilizza tramite concetti linguistico-hegeliani.

Crescere senza una delle due figure chiunque sia ad incarnarle o con una delle due vuota o patologica porta al disastro interiore di una persona o di una popolazione. Riguardo ai significati di Padre e Madre non vanno sottolvalutati i loro contenuti archetipici. Ma forse si rischia di andare OT e comunque sono concetti con cui ho appena iniziato a scornarmi, devo ancora finire di mangiare e digerire ;-. Lo spiega molto bene Zizek nel suo saggio sulla violenza.

E infatti la questione che ne deriva è quella che pone WM2, cioè di che tipo di libertà stiamo parlando. O per dirla con Lenin: Non so dove ho letto questa simpatica boutade: E non significa nostalgia per i bei tempi andati chè lo sappiamo, non ci sono mai stati…: Questo è quel che ci fotte. E questa difficoltà, a mio modesto modo di vedere, è a un tempo congiunturale leggi: Scusate la prolissità, ma sono contento fino alla commozione di poter discutere queste cose in modo collettivo, di avere un luogo di confronto.

Faccio tesoro di tutto. Per ora dico solo: Il nucleo del tuo discorso è, al fondo, quello di Zizek; ma, appunto, il tutto si traduce in un pericoloso desiderio di un nuovo ordine simbolico. Altra cosa che mi viene in mente. Un concetto che credo sia peculiare del folklore italiano, dove si esprime nella figura di Bertoldo. Ecco, penso che questa accezione sia da tenere presente. Essere padri fondatori significa tracciare confini, porre dei limiti, atto indisgiungibile da un atteggiamento simbolicamente ma anche storicamente ascetico.

Il corpo non della donna ma della Terra è da custodire, preservare dalla rapacità del potere e dalla smoderatezza del desiderio che, a differenza del bisogno, reduplica se stesso senza soddisfazione.

In merito al desiderio è Lacan che scrive e sta parlando di etica: Per Wu Ming 1: Ecco perché se teniamo bene a mente il quadro storico che ha prodotto il nostro presente, scopriamo che anche il nano è una cover. Giuseppe Baretti scriveva nel Sismondi, svizzero ed economista, aggiungeva quasi cento anni dopo: Ecco perché è corretto affermare che il berlusconismo esisteva prima di Berlusconi e che gli sopravvivrà ancora per molte lune. E questa consapevolezza aiuta anche a rispondere al quesito secondo me alquanto sterile che funge da salvagente a tutte le disamine catastrofiche sullo stato della nazione che giungono da sinistra: La risposta è ovvia: Gli italiani aspettavano dalla fine del ventennio un uomo come Silvio.

Scusate la digressione OT. Regazzoni Parlare di cose senza citare tre autori in una riga no eh? Il Marcuse che citavo era quello di Eros e civiltà, ovviamente, ma al diavolo se mi metto ancora a discutere con i professorini.

Tutto quello che sta in mezzo diventa invisibile. Basterebbe vedere come semplifichi il discorso su Berlusconi. Tale discorso non è mai: Per questo la Chiesa lo sostiene. Dio mi scampi da un orizzonte simbolico forte che altri avranno deciso per me.

Il pezzo sui fantasmi semiotici è interessantissimo! Questo patto è un io-so-che-tu-sai-che-io-so. Nel momento in cui uno sceglie di socializzare i propri appunti, sta avviando un processo di chiarimento aperto e collettivo. Forse sbaglio, ma penso che un orizzonte di questo tipo sia sempre il prodotto di dinamiche circolari in cui è difficile capire chi determina che cosa.

Oggi cosa ci resta? Nonostante il punto di arrivo possa essere lo stesso, arrivarci da strade diverse significa interrogarsi secondo il più ampio spettro di problematiche offerto dalla vasta scelta di teorici e di scuole.

Capisco — perché le ho incontrate altrove — che le posizioni di Regazzoni sulla pornografia siano diverse a tal punto da far apparire questo discorso qui come moralista.

In questo mi pare non ci sia alcun moralismo. Sulla doppiezza e non solo della retorica berlusconiana e quindi di certo antiberlusconismo … http: Gli stessi discorsi su Marchionne sembrano riadattabili.

Si assiste al saccheggio sistematico della controcultura: Li volgarizza fino a svuotarli: In Forza Italia confluirono alcuni rappresentanti della redazione del Manifesto, per esempio, i quali hanno rielaborato i concetti in modo deteriore. Costringendo coloro che han sempre giocato la parte dei figli ribelli a responsabilizzarsi, a divenire padri a fare i conti con quel ruolo rifiutato.

Io ho cercato di dimostrare che, la si prenda dal versante psicanalitico Lacan o dal versante delle scienze cognitive Lakoff , la questione di fondo si presenta comunque in modi molto simili.

Mi ha fatto molto piacere quello che ha scritto Bardok un commentatore che, incidentalmente, conosce molto meglio di tutti noi Lacan e Badiou in un altro thread ma sempre a proposito di questi miei appunti:.

Riguardo alla televisione, voglio ricordare un atteggiamento che ho purtroppo notato in molti amici e amiche. Ma è partito senza che me ne accorgessi, fa niente. Poi, una cosa a Regazzoni devo proprio dirla. Ma altrettanto con sincerità le dico: Tantomeno ritengo illuminante che Drive In piacesse a Fellini.

Se per caso gli piaceva pure la Nutella, quali conclusioni dovremmo trarne? Le gerarchie del potere sono anche gerarchie morali. Claudia sottoscritta da Wu Ming 1: Mi dispiace, non mi sembra una cornice teorica, ma una descrizione generica del capitalismo in cui innestare alcuni autori. Il risultato è, ai miei occhi, una analisi debole di un fenomeno complesso: Ad esempio io non concordo con le analisi di Zizek, ma la cornice teorica lacaniana più o meno ortodossa che usa gli permette di fare analisi più sofisticate.

Insomma, penso che si tratti di una questione di target più che di esibire cornici teoriche. Non penso neppure che nella scelta di un registro più alla mano si nasconda una debolezza concettuale.

Penso, al contrario, che questa scelta perché di scelta si tratta sia calibrata, appunto, sulla necessità diciamo pure urgenza di ricezione ampia degli argomenti che vengono qui proposti. Questo lo dico perché nel dibattito sul NIE — che si è poi sviluppato in sede accademica esistono di fatto due approcci: Trovo esemplare il modo in cui Wu Ming 1 ha dato forma al NIE; mi pare invece che nel caso specifico non si riesca a coniugare analisi sofisticata e capacità di arrivare a un vasto pubblico.

Il discorso si arena, mi pare, nelle secche di un discorso critico che si fa a sinistra oggi su Berlusconi. Se la si dichiara a priori inesistente e si dichiarano non-problematici i problemi hai voglia a pretendere chiarimenti: Tu in realtà hai risposto alla mia richiesta di chiarimento. Ti dico quali sono le mie perplessità. Ora questa fiction non solo ha diverse linee narrative ma ogni linea lavora su un genere diverso. Il terreno naturalmente si presta alla critica: Penso a tutte le trasmissioni di Lerner sul corpo della donna.

Ma occorre resistere da veri asceti alla tentazione di partecipare in modo subordianto alla fiction berlusconiana. Io in questo mi sento terribilmente ascetico. English Collective of Prostitute, Londra Si aprono quindi anche narrazioni diverse? Prendendo spunto da micropunta: E in base a cosa dici che io mi starei focalizzando solo sul punto del sesso, quando invece introduco la tematica specifica solo nelle ultimissime righe del post, rinviando peraltro alla prossima puntata?

Mi sembra evidente che in questo post hai voluto leggere quel che ti pareva. Dopo il DiaMat cristalizzazione del materialismo dialettico ecco a voi il CazDec decostruzionismo alla cazzo. In un paese analfabetizzato, anaffettivo, incapace di sollevare la testa e lo sguardo. Regazzoni, lei se lo fa ogni tanto un giro in strada? No, si tratta della posa per essere sicuri di riuscire in primo piano nella foto, per forza. Questo non è un blog della Cattolica per fortuna.

E ogni volta che li vedo qui sopra intervenire, io respiro. Non so davvero come sia potuto succedere: Leggevo godimento e pensavo a sessualità, peggio a sessualità fallica. Devono essere residui di letture freudiane e lacaniane. Ma le furbate di solito non pagano. Sono solo cadute di stile. In strada non scendo mai. Contemplo tutto dai miei uffici con poltrone in pelle umana. Comincia a pensare anche ad altro. Questo è il punto.

Non certo il discorso sul sesso. Quello che io leggo a chiare lettere nel pezzo di WM1 è una definizione di Berlusconi come grande assolutore, predicatore del lasciar fare etico. La questione non riguarda soltanto un certo modo di relazionarsi al femminile, il discorso è ben più ampio. In questo incarna un paradigma del potere diverso dal passato: Dunque forse bisognerebbe innanzi tutto chiarire se questa analisi di WM1 la si considera falsa oppure no.

Io finora non ho letto una mezza riga che accenni a smontarla. Si fa una critica di metodo, ma non di merito e si passa direttamente a proporre una nuova battaglia alla sinistra: Ben venga qualunque battaglia sui diritti, ma la questione posta, era, come dire… un tantino più complessa.

Il discorso, con tono diverso e sapendo di avere comunque di fronte un altro atteggiamento, lo faccio anche a Madame Anais: In questo post non parlo del soggetto sex worker, ma della figura del padre. Ti ringrazio dei suggerimenti. Nemmeno nel guardare i porno, tranquillo, anche se per caso non ci dovessi scrivere un libro. Meno ossessionato dal godimento di B. A favore della famiglia e poi della prostituzione, in futuro antiproibizionista e prima il contrario. A ogni nuovo evento, lui è come deve essere per stare dove è.

Somiglia a uno che ha iniziato la sua carriera politica come anticlericale e ha firmato patti lateranensi. Il discorso sul padre lo vedo dopo: Reich credeva agli orgoni, ma era una cazzata. Il discorso sul godimento ha a che fare con la sessualità, ci mancherebbe.

Ma non SOLO con quella. Quindi, se tutto si tiene, allora posso partire da un filo e piano piano riavvolgere tutto il gomitolo. Come raccontare Berlusconi agli stranieri che non lo concepiscono. Mi rendo conto che per un filosofo questo è poco rigoroso, anche se una via letteraria alla filosofia è stata spesso tentata, da giganti molto più grandi di noi, con ottimi risultati. Come nessuno ha preteso di spiegare in modo completo il fenomeno Berlusconi. A rigore, per impostare un discorso come quello sopra non sarebbe nemmeno necessario passare per Lacan o Zizek: Simone Regazzoni Io non so se la parte possa valere per il tutto.

Il punto è che quella parte il fornire assoluzione, lo sdoganare certi comportamenti mi sembra rappresentare una discontinuità evidente con il passato e inaugurare un cambiamento nel paradigma del potere, che in questa sua nuova veste abdica alla retorica e alla simbologia paterna e in un certo senso realizza propriamente il liberismo sbarazzandosi anche del freno etico.

Credo che il reiterato successo politico di Berlusconi nasca da questo scarto, cioè dalla specifica funzione che ha saputo esercitare, dal coacervo di interessi che ha saputo incarnare, e non dalla sua abilità imbonitoria, come certa sinistra si ostina paternalisticamente e snobisticamente a credere.

Ribadisco che se non si ritiene convincente tale considerazione, allora la si contesti esponendo argomentazioni diverse o contrarie. Ti ho solo suggerito materiale per il tuo prosieguo che mi pare vada in quella direzione. Aggiungo solo che sono convinta sia una parte rilevante di tutto il discorso. Su cosa si basa? Beh, Ti assicuro che non lo è. Fatti solo venire un dubbio e pensaci. Già i greci, che vivevano in un mondo molto meno complesso del nostro, avevano capito che imparare è fatica.

Di più, è dolore. Piaccia o meno, viviamo in una società estremamente complessa, e la complessità la si affronta solo studiando, studiando e studiando ancora.

No, perchè a me risulta che siamo a livelli di film porno in presa diretta, almeno in Inghilterra, Olanda e Scandinavia…. Il sesso consumistico è una schiavitù peggiore del sesso censurato, perchè nel secondo caso la repressione è evidente, e quindi la pulsione a liberartene è forte, nel primo, credi che la ginnastica sessuale sia sesso.

Non sono io a dire tutti i giorni che la televisone italiana assomiglia a un Peep Show. I Peep Show dove stanno? Che il documentario della Zanardo non ti sia piaciuto è chiaro a tutti. Il perché invece no, ma evidentemente non reputi necessario o utile spiegarcelo. Più facile sputare sentenze. Il ritardo serve proprio per censurare eventuali cose sgradite.

Recalcati il piano psicanalitico funziona soprattutto quando ci si accorge che non funzionano le altre strategie: E un libro di riferimento per me è stato Parole che provocano di Judith Butler. E mi piacerebbe per esempio analizzare questo fenomeno sconcertante non nella sua fenomenologia ostentata la decostruzione del linguaggio pubblicitario che Berlusconi ha sdoganato ma nella sua sistematizzazione teorica. Un esempio da analizzare? Sul piano del discorso psicanalitico sembra è vero che Recalcati e Lacan quindi, attraverso anche il suo divulgatore Zizek ci fornisca uno strumentario formidabile.

Ossia, provo a spiegarmi. E rischia di essere interpretata come spesso accade nelle analisi di Wu ming non come esortativa, ma come prescrittiva. Questo tono, di prescrizione alla paternità, di assunzione di responsabilità, di presa in carico di un ruolo di garanzia morale che supplice quel vuoto super-egoico lasciato da Berlusconi, lo si comincia a ritrovare come una nuova e ambivalente retorica nei monologhi di Saviano, nei discorsi di Fini, in quelli di Bersani, in quelli dei rottamatori Renzi e Civati — non a caso, lo dico da maschio, tutti maschi.

Il genitore che dovremmo essere, per dire, è un genitore che non ha fatto prima i conti con la SUA evaporazione del padre, ma soltanto con quella pubblica. Se non lo fa rischia di ritrovarsi di nuovo incapace di dinamica: In questo senso un piccolo libro da cui ripartire è forse Essere maschi di Stefano Ciccone.

Immaginiamo che nei prossimi tempi venga fuori un video. Venti minuti che ritraggono un rapporto sessuale di Berlusconi con qualcuna delle sue ragazze pagate. E mettiamo che nel video si veda — come per uno qualsiasi dei tanti filmati che vengono caricati ogni giorno su youporn — un Berlusconi che goda e faccia godere questa ragazza, scherzi, mosse da macho, parolacce, sculacciate, pose erotiche: Ma mettiamo ancora che il giorno dopo, Berlusconi invece di dimettersi da ogni ruolo pubblico, di nascondersi sommerso dalla vergogna, di ammettere di avere avuto un comportamento dissoluto, di essere ormai incontenibile, o di essere malato addirittura; ancora una volta rilanci e dica: Dichiarazioni indignate, manifestazioni in piazza, scomuniche.

Potrebbe esserci un rimpasto di governo. Un rimescolamento politico globale. Una sessuopoli che coinvolge politici e vari e eventuali. È davvero questo che stiamo aspettando? Una scena orgiastica terminale che ci faccia veramente dire basta a questo tardo impero prolungato oltre ogni limite? Ma per altri il punto non è ancora centrato, per qualcuno si tratta piuttosto di una questione di sicurezza 3: E potremmo continuare, o ricominciare da capo.

Paradossalmente, la vera facies di Berlusconi è proprio quella che abbiamo di fronte agli occhi. E allora domandiamoci piuttosto qual è la più profonda oscenità che ci mostra? Ma una lesione più lacerante — perché è quella che ci attraversa. Una ferita che abbiamo difficoltà a riconoscere perché riguarda anche noi. Un cinismo abissale mescolato a un narcisismo patologico che ci fa pensare che gli esseri umani siano cose di basso valore. A questo sono state ridotte le Ruby e le Noemi. A piccole icone portatili.

A nomi sulla bocca di tutti. E non solo perché prostitute, ragazze-immagine come si dice in un neologismo accettato e aberrante , ma perché figure completamente svincolate dalla loro umanità. Non è più Come far cadere Berlusconi? Jihane senza veli — Marocchina come Ruby da calendario? E ci libera da quel demonio del vedere gli altri come semplici oggetti o come creature inattingibili.

La seduzione è equiparata al ricatto dei soldi e dei braccialetti uguali per mille. La fiducia è quello di un papi o un Brunetta che ti promette di aiutarti con i tuoi affari ma poi non si fa più sentire.

Solo allora se riuscissimo a pensare quanto il cinismo delle nostre vite ci faccia alle volte assomigliare a lui, forse potremmo cominciare a essere veramente diversi da questo tipo di uomo incapace di amare.

WM1, Valter Binaghi aveva offerto alcuni spunti davvero interessanti, e per una volta era in sintonia con te: Un processo che possa far riemergere dei rimossi per es.

Potrebbe essere un buon esercizio, chissà…. Questo lo collego anche al discorso sul futuro di giacomo m. Sogni di gloria a parte, il futuro non lo immagino proprio, e mi fece impressione sentire tempo fa wuming 5 che diceva che il loro no- future era qualcosa di tangibile.

Vorrei raccontare un aneddoto minimo. Strabuzzo gli occhi e specifico che a sono una donna b mi pare che mi manchino i tratti connotanti del papi senza entrare in dettaglio.

A cosa pensava questo ragazzino? Al netto di tutte le fumosità sollevate qui, questo primo spezzone di un lavoro più lungo parla chiaro: Spunti molto interessanti e splendida la foto del post: Che poi la stragrande maggioranza degli itaGliani non abbia colto questo aspetto, è un altro discorso.

I vincoli al capitale sono sempre stati posti dalla controparte, dal movimento operaio, dalla mobilitazione della società civile, ecc. Ma il capitale, se sguinzagliato — e ora è sguinzagliato perché nessuna forza politica e sociale gli si oppone — ha la faccia di Berlusconi.

Dunque se si riduce il discorso di Berlusconi a un discorso contro o al di là della legge non si coglie la sua articolazione che è una riarticolazione della posizione padre. Perché Berlusconi è un padre e come tale è in conessione con la Legge ma è un padre che ci dà segni del suo godimento, che ci fa vedere che gode: Se disgiungiamo questi due aspetti non capiamo e rischiamo solo di guardare a una faccia di Berlusconi.

Vendola con annesso orecchino. E per me questo è un bene. La conseguenza di questo tipo di analisi debole è altrettanto debole: Io direi piuttosto che si tratterebbe di lavorare da sinistra con la nuova posizione del padre-leader in cui giochi anche il godimento.

Alcuni spunti di analisi ulteriore. Per come sento io le cose del mondo è paradossale, ma sembra che il fatto che la persona più potente sia il trasgressore più evidente, più marchiano, più arrogante allevi in qualche modo la pressione disciplinare-legalitaria che costringe più o meno tutti — tutti tranne i ricchi. Non si tratta di filosofie o ideologie propriamente politiche. Qui ci sono reazioni chimiche anzi, alchemiche! Il che non vuol dire che quel che succede qui, presto o tardi, si ripeterà pari pari altrove.

La forma-mafia è stata esportata ovunque. Il fascismo nasce dalla paura che si prendono in quel frangente le classi dominanti italiane. Altro indizio del fatto che la nostra peculiare storia parla al mondo. Tutti mi tengo le pulci nelle orecchie, in attesa di poter lavorare su tutto il materiale che ho da parte e su quello nuovo.

Ieri mi ha alquanto amareggiato vedere come una discussione potenzialmente feconda sia stata in parte dirottata — con un impuntarsi petulante e pedante — su questioni di pedigree teorico, peraltro derivate da una lettura semplicistica del post. Non tutti hanno voglia di tuffarsi nel ginepraio. E allora questa precisazione valga per tutti:. Questa catena di ingiunzioni non significa affatto: Ci sono almeno quattro livelli: Voi sapete benissimo perché mi votate e mi tenete al potere.

E io so che lo sapete. E voi sapete che io lo so. Dei suoi spunti e delle sue debolezze. Non è né giusto né serio. Davvero, non ti fa onore. In altri paesi, come fai notare, a fronte di comportamenti diffusi non necessariamente più virtuosi o di una situazione politica altrettanto deprimente, certi exploit pubblici non sono pensabili né tollerati e la tv non è la stessa cosa. Berlusconi mente in continuazione, smentisce ogni giorno quello che ha detto il giorno prima, senza che questo comporti alcuna delegittimazione.

In Francia, quando Sakozy ha tentato di nominare suo figlio ventiduenne a capo di un ente pubblico, è stato oggetto di un fuoco di fila da parte della stampa anche e soprattutto quella di destra. In Gran Bretagna i deputati che si erano pagati la piscina o avevano noleggiato dvd con soldi pubblici sono stati costretti alle dimissioni.

Noi siamo il paese in cui la malavita organizzata ha le sue centrali decisionali, ma, come spiega Saviano in Gomorra, le grandi organizzazioni criminali non rappresentano un residuo del passato, quanto piuttosto incarnano il turbo-capitalismo allo stato puro, libero da ogni laccio e lacciuolo statale. Sono le nostre multinazionali. Quando ha dovuto farlo, in passato, è stato grazie alle lotte operaie e alla contestazioni culturali degli anni Sessanta-Settanta.

Mentre si impone il godimento o la contemplazione del godimento, come dice WM5, il godimento vouyeuristico per interposta persona , si dà anche un colpo alla botte agevolando economicamente la Chiesa.

La Chiesa ciurla nel manico e sorvola sulle malefatte del premier in cambio di soldi e libertà di manovra. La nostalgia per i leader massimi, padri padroni dei tempi che furono, la lasciamo volentieri agli sconfittisti di cui sopra.

Come scriveva WM2 in un commento di ieri: Simone, io ti dico solo questo: Essa ingiunge di rispettare la complessità del testo e di sforzarsi di renderle giustizia. Il che non attenua la nostra libertà di interpretazione e riscrittura, ma ci impone di non semplificare, mai. Spero ne rispetterai il contenuto. Quando perdi il controllo nelle discussioni i blog in questo non aiutano, è vero , e le spari grosse, rischi di dare una brutta immagine di te.

Ed è davvero un peccato. Come gesto di cortesia, e visto che ami i miei saluti, li porgo nuovamente. Cazzo duro contro cazzo duro. Se vuoi litigare con Wu Ming 1 consiglio di farlo in privato.

Qui ci piacerebbe discutere nel merito delle questioni. Se vuoi confrontarti davvero con noi, ti pregherei quindi di proseguire con quelle modalità. Io, come sai, sono tolkieniano e i troll non li digerisco proprio. Un esempio molto bello di dissenso e fatica: Volevo tornare al post, mi pare fosse di giacomo m. Trovo molto interessante questo stralcio del tuo intervento, in merito alla questione maschile:.

E rischia di essere interpretata come spesso accade nelle analisi di Wu Ming non come esortativa, ma come prescrittiva. La crisi di Berlusconi non coincide affatto con la crisi di una certa narrazione del maschile, almeno quanto sul piano politico non coincide con la crisi del berlusconismo.

Lo so bene che a molti cattolici certe astuzie non stanno bene. Ho soltanto chiesto di avere in futuro un interlocutore determinato a discutere e non a litigare per marcare una posizione personale.

Scusate in anticipo se dico una cazzata o se vado OT: Penso che alle diverse linee narrative che descrivono il frame-berlusconi aggiungerei la finora lenta ma ormai sempre più veloce trasformazione -o rimascheramento- del capitalismo e il suo abbandono della vecchia classe borghese e dei suoi dis valori. Il capitalismo ormai globale e totale è maturato in qualcosa di diverso, in qualcosa che forse non ha ancora un nome preciso.

La borghesia è stata abbandonata? Ha ancora senso parlare di capitalismo? Non ho niente contro le Sex Workers. Sono favorevole, molto, al sacrosanto discorso fatto sopra sul riconoscimento dei Diritti Civili e non solo.

Mi piace molto, e ci spero pure, che il Potere Pappone cada per mano delle Puttane. E ti sbagli ancora, testone, perchè lui ti dice: Seguono proposte fine di mondo.

Che piaceva tanto a Fellini. Vado a letto solingo. Non godo un cazzo. Solo quei sei pezzi di merda che stanno sopra alla gru a brescia avevano capito tutto.

Altro che diritti e stronzate e permessi di soggiorno. Avevano avuto la soffiata e sono stati gli unici a salvarsi. I soldi a noi, no a Pompei. Saviano patologico, wu ming prescrittivi.

Più Drive In, più cornici. E io apprezzo, certo, lo slancio, ma cazzo, e la matematica no? Certo, ma non basta, bisogna sapere tutto. Ci mancava solo De Gaulle. Mi manca il tuo solista. Manca pure a me. Poiché ho parlato di critica, da parte mia, e non di confutazione, ammettiamo pure che questa critica possa valere come integrazione di un modello di analisi.

E io i passi avanti li valuto bene. In che cosa consiste la mia integrazione? Nel dire che la fiction berlusconiana mette in scena un padre che, mentre legifera, ci mostra il suo godimento. Non ci dice semplicemente: Qui le integrazioni di Wu Ming 5 sono importanti. Ecco una nuova fuznione del padre.

Per questo il suo popolo vuole sapere del suo godimento: E la risposta è: Il corpo del leader è qui unito al corpo del popolo, si fa carico dei suoi peccati nel senso che pecca, gode, confessa ed espia al posto del popolo.

Chiaramente la torsione è, ripeto, grottesca. Qualcosa che WM1 ha cercato di ribadire più volte nel post e in questo thread. I ricchi sono più ricchi di prima. Gli evasori sono più evasori di prima. Il corpo del capo si fa spettacolarmente carico dei peccati e dei godimenti, confessa si assolve da solo la Chiesa tace ma… Non espia affatto al posto del popolo. Non la voglio fare lunga, ma ecco credo che tutti questi passaggi siano essenziali.

Wu Ming 5 Non è quello che intendo per espiazione. Ovvero, attraverso la conotemplazione della sua figura, gli altri si sentono autirzzati a fare lo stesso. Siamo tutti marci, tutti corrotti, tutti papponi o puttane, chi è senza peccato scagli la prima pietra. Quindi anche la possibilità di qualunque espiazione.

Intendo dire, il surplus di godimento è tutto suo proprio perchè è -legalmente! Si comporta come se fosse possibile essere Berlusconi, ma sa benissimo che NON è possibile.

Inutile spiegargli, guarda che Berlusconi ti sta pigliando per il culo. Comunque, meglio Lui che gli altri. Tu e io invece alle leggi ci dobbiamo stare, eccome.

Prova a non pagare per qualche anno la tassa del rusco, ad es. Non credo che Berlusconi abbia fatto solo gli interessi della classe dominante. Con la classe dominante lui flirta a tempi alterni. Un sacco di gente non ricca e non potente gode del potenziale assolutorio berlusconiano.

Altrimenti riduciamo tutto a termini più o meno psicologici, o lacaniani, etc. Ragazzi, non mi pare di avervi mancato di rispetto, ho portato un contributo, non vi piace? Ignoratelo anzi, cancellatelo pure. Il Corpo delle Donne? Lavoro nei documentari, posso concedermi un opinione in merito. Su temi del genere fa altrettanto danni, diventa altrettanto pericoloso. Non è disinnescare, espandere, è benzina sul fuoco.

Parte da un analisi anche condivisibile sotto certi aspetti e poi la distrugge con un voiceover moralista, perbenista senza rielaborare i termini, proprio moralista e perbenista in senso stretto, quello vecchio di 40 anni fa. Riesce ad aver torto avendo ragione. Un esempio, il primo che capita: Cominicia a essere qualcosa che puoi chiamare tranquillamente documentario.

Il montaggio è già visione, è già, opinione. Mi fermo ma potrei andare avanti, molto avanti.. Dove i preti sotto ugualmente presenti in televisione come tette e culi sotto ogni forma? E a chi appartenevano i bordelli segretamente nel nel nostro paese?

Ma il vero problema è questo: Non è questione di diritti di sinistra, di destra, di sotto, di sopra, da dietro, davanti, tra linee temporali fino alle convergenze parallele.

Molto denso questo post e tutta la discussione, sia per i temi che per le cornici; su questo credo davvero sia importante delineare una cornice teorica — una delle molte possibili — senza inibire le riflessioni di chi ne ha appunto di diverse o ritiene di non averne alcuni post fa si diceva: Ma la conclusione di questo processo cosa potrebbe essere? Laddove si struttura un potere, si struttura un contropotere. La metafora familiare del potere mi sembra molto interessante.

E a questo proposito direi che Berlusconi non rappresenta una diversa figura di padre, ma quella di un fratello maggiore. Il padre è, di volta in volta, il Presidente della Repubblica che gli boccia le leggi, o la Comunità Europea che gliele impone, o la Costituzione.

Che il documentario in questione possa funzionare meglio senza audio è un punto di vista anche condivisibile. Anzi, forse è una pratica pure consigliabile: Sul fatto che la soluzione del problema passi dal riconoscimento dei diritti delle sex workers, non saprei dire.

Questo thread mi sembra un esempio di contesto in cui tirarla in ballo nel suo specifico non ha prodotto granché. Bada, non riguarda solo la prostituzione: Mi spiego, se io dico: Ecco qui un link a un documentario che racconta esperienze di idraulici alle prese con water etc.

Ora, della mia ri-spiegazione del perché abbia incorporato il video nel post, tu hai tenuto solo una parola contenuta nella prima frase: Che poi questo non corrisponda alla tua idea di come-dovrebbe-essere un documentario, mi sembra un altro paio di maniche.

Se la Zanardo quelle cose le avesse scritte su un giornale, qualcuno avrebbe detto che… non era un articolo? A me del presunto o reale perbenismo del voice-over frega poco o niente. Sospetto immediatamente di chiunque scagli simili epiteti. Anche in questo senso Berlusconi agisce le proiezioni della gente: Solo una cosa, Che palle!

Ma ve li immaginate Spartaco e Cola a discutere in questo modo? Poi uno si chiede perché sto tizio sia li da 15 anni…. Tu, action man o woman evidentemente hai risposte pronte.

E comunque se non ti diverti, fatti tuoi: E fatti pure girare i coglioni tesoro, rimane moralista, perbenista, discriminante, e quindi pericoloso, per chi non ha gli strumenti per decifrarlo. E lo rimarrà nel tempo con buona pace delle tue palle che girano. Per il resto stai offendendo la mia intelligenza, oltre alla tua.

E a proposito di cesso cominincio a sentire puzza di merda. Quando hai finito tira la catena. Non farti mai più rivedere a queste latitudini.

O almeno prima impara a comportarti e non insultare chi ospita i tuoi commenti nel suo blog. Proprio per questo mi sono arrischiato a leggere i commenti, cosa che, per questioni di salute mentale, faccio sempre più di rado.

Duole dirlo, ma siete cascati con tutte le scarpe nella trappola dei troll di turno, tanto che alla fine non è stato più possibile distinguere spammatore da spammato. Armi e bagagli, elogio della fuga e ora il Paese, con tutte le sue anomalie, me lo godo esclusivamente dalla finestrella privilegiata della rete.

Ah… e nessuna risposta pronta, sennó mica starei qua a leggermi tutte ste pippe mentali: Io sono due giorni e una notte che mi massacro gli occhi sullo schermo a leggere sto thread. Ce ne fossero, per dio. Benzina per la mente in piena crisi energetica.

Grazie davvere ai WM tutti. E spero che WM1 abbia preso appunti, perchè tra uno scazzo e un altro sono uscite fuori delle belle cose comunque! A questo punto — e giusto per rilassarci un attimo — potremmo aprire il toto-citazioni: Ha già fatto capire che ci sarà Pasolini quello di Porcile?

Sicuramente il dinamico duo Lacan-Zizek, e il loro fantasma Freud magari quello della psicologia delle masse? Questo che fate è davvero ossigeno per il cervello…. Ma non mi pare proprio. Gli dovevo almeno un sincero vaffanculo: Comunque fidati ché i tarallucci e il vino io non li servo. Niente inutili risentimenti, ma nemmeno buonismi paraculi.

Mi sembra che la discussione si sia ripresa e non possa essere ridotta a quel che dici tu. La fiction berlusconiana, nella sua radicale novità, si innesta sulla struttura della sovranità per cui il sovrano è al contempo colui che fa la legge e fuori-legge. La peculiarità della fiction b.

La questione delle leggi ad personam o delle leggi per quelli come lui credo debba essere riletta guardando a B. In questo senso non basta che i poteri forti lo abbandonino, secondo me. Non starei qui a discutere altrimenti. E nemmeno la distanza delle posizioni. Sarebbe poco serio e ingiusto.

Ma ci tengo al riconoscimento. No, forse non basta. Tanto più che — come dicevo — bisognerà vedere da cosa sarà riempito il vuoto che lascerà. Il Padre Severo turboliberista ha rivelato il suo vero volto: Bisogna elaborare il lutto, pena la melanconia, la paranoia e — peggio ancora — la coazione a ripetere, già in atto, ovunque ti volti, a destra e a sinistra. Posso dire di averlo affrontato superato non so , grazie a due ingredienti: Ora la madre, nel frame della nazione come famiglia proposto da Lakoff, rappresenta la comunità, il legame tra le persone.

Allora mi viene da dire che per elaborare il lutto, invece di cercare un altro Padre, dovremmo forse puntare gli occhi sulla comunità. Chiederci se davvero esiste, ad esempio, un popolo di sinistra. Che cosa lo tiene insieme. Dove sta il legame. Per scelta, per natura, per amore. Poi mi sono accorto che, proprio quando diventi genitore, e pensi che ormai il gioco sia fatto, ecco che per la prima volta senti tornare il bisogno di un padre, tuo padre, col quale confrontarti, discutere, capire.

Hai una compagna, hai degli amici. Tutto questo andrebbe sistemato e in bella prosa! Testo importantissimo per me. Luca e WM1, io ora una storiella di Zizek e Lacan che vanno a puttane qui a Parigi la scrivo davvero, non sia mai che sia catartica…: Consiglio bibliografico se non è stato già dato: Non certo il genitore simbolico, e nemmeno il Padre Severo del frame di destra. Ci appare come un vecchio porco e ci ritroviamo a contemplarlo, spiarlo… Non fa anche questo parte del patto che dicevo, del sapere-che-lui-sa-che-sappiamo?

Ti segnalavo la prefazione italiana di Tarizzo perché pone un problema che Laclau non tocca e che naturalmente ti interessa. Parlo del paternialismo politico e della questione del padre […] La domanda è allora: Ecco una buona domanda.

Al limite dovrei svilupparla ma è la mia idea è quasi un figlio per i figli stessi, un padre-figlio che se la spassa e attraverso cui noi godiamo come orfani.

Berlusconi non è il padre che impone ai figli divieti che lui per primo non osserva: Ma nel caso di Berlusconi non rende: Non è figlio nostro. Berlusconi che ci libera dalle regole, B. Io ci vedo un doppio volto: Nel passato alla morte di un sovrano poteva farne le veci una effigie, nel momento del passaggio, perché da sempre il corpo che conta è fittizio. Non funziona secondo me. Eccolo il principio di realtà. E poi mediatico e reale coincidono: Ed è da come appare nei media che ricavo la sensazione di un decadimento sempre più veloce.

Non è un processo automatico. Come ricordava WM5, non puoi de-feticizzare un feticista spiegandogli che il suo è un feticismo, perché lo sa benissimo. Per molti italiani anche nella sua versione più grottesca, bolsa e incipriata lui sarà ancora, alla peggio, quello-che-comunque-è-meglio-degli-altri. Dialogo di ieri al Mercato delle Erbe di Bologna. Io sono brutta, vecchia e grassa, ma non lo toccherei nemmeno con un cacciavite, neanche per un miliardo, brutto bavoso.

Anziano signore — Almeno lui chiava, signora. Lei, invece, non chiava più. Signore più giovane — Perché, vecchio, tu chiavi ancora? La chiavata per interposta persona. Berlusconi è un vecchio bavoso? Certo, ma non dimentichiamoci che questo è un paese di vecchi….

Si ma cosa stiamo scoprendo? Berlusconi non è il padre, certo: Il pronostico è facile, Valter: Anche questo è un padre.

Ci sono più padri, o se preferite più funzioni paterne. Quanto al messianismo marxista, non ne ho nessuna nostalgia. Mi trovavo in mezzo a persone di 30, 40, 50 anni, che con ogni probabilità stavano per perdere il lavoro.

La loro rabbia si espandeva in orizzontale contro bersagli insignificanti, i precari della scuola che dovevano cambiare lavoro prima, gli operai di pomigliano che si permettono di fare sciopero, gli autisti del trasporto pubblico che fanno gli scrutatori alle elezioni.

Si espandeva in orizzontale e ovviamente si dissolveva nel nulla. Ha ragione WM2, la chiavata per interposta persona: Il successo di Berlusconi, me ne sono resa conto lucidamente in mezzo a quelle persone socialmente sfortunate, è la scomparsa non dico della coscienza di classe, ma semplicemente della solidarietà umana, per cui chi è nella merda come te non è altro che un tuo concorrente. Reguzzoni Nemmeno io ho nostalgia di quello, ma della carica fondante che portava con sè e che andrebbe nuovamente declinata, perchè è trascendenza, futuro, garanzia di civiltà.

Quanto alla doppia funzione berlusconiana, padre e fuorilegge, è semplicemente la sua oscena capacità di interpretare la parte più civilizzata moderata, cattolica e quella più barbarica e smoderata della piccola borghesia italiana. Urano, Crono e Zeus. Ovvero il cannibale uroborico, il ribelle titanico terrorista? Le caratteristiche uraniche con cui ultimamente berlusconi esibisce il suo potere assoluto ricevendone almeno parziale consenso la dicono tutta sul carattere regressivo del sociale in Italia.

Regazzoni Scusa se ti ho storpiato il nome. Doppie scuse perchè il Reguzzoni che conosco è un sociologo gesuita: Wu Ming 1 e Binaghi: Dice due volte di fila: Per il resto, mi sembra che si inizi a fare chiarezza su certi punti, grazie ai WM per ospitarla sul loro spazio telematico:.

Guarda dove sto tentando di scarabocchiare qualche pensiero: In quella in cui mi trovo si stanno svolgendo manifestazioni contro i tagli e il blocco delle assunzioni; per coinvolgere più persone i comitati degli studenti si sono sentiti costretti a organizzare feste con musica e djs e a pagare la SIAE… per coinvolgere più persone, e stiamo parlando dei diretti interessati di una manovra economica!

Ben vengano le feste, ma è notevole che siano diventate il mezzo attraverso cui comunicare un messaggio perché alle assemblee il numero dei partecipanti è ridottio al minimo. Bè, meno male che la discussione è ripresa su un binario di confronto e non solo di scontro. Forse sarebbe meglio dire uraniane, perché uranico ha dopotutto una connotazione positiva.

Rimanda al suo fare fuori i figli-concorrenti, e chissà quale Venere uscirebbe dai genitali tagliati, ovvero il giusto contrappasso per berlusconi. La qual cosa potrebbe anche rimandare ma anche no a Freud. Terzo commento di fila, scusate, ma il link di giacomo chiede una risposta. Altro che fuga di cervelli. Davvero alla fine con tutte le contraddizioni e la fatica del caso, si inzia a stare meglio qui, almeno a scuola ci sono ancora tutte le classi sociali, e non solo una, e quella più odiosa.

Ma non è giusto che un capo immerga nei mali i figli degli Achei. Senza citare Lacan ovviamente. I proletari si sacrificarono al posto dei padroni, che invece continuarono a godere. A spaventarmi è proprio questo: E la cosa mi fa paura: Certo, il processo era in atto già da tempo. Credo tu abbia ragione, il Padre perso è il futuro.

Con gli occhi di oggi lo considero più un mantra per darci forza, per autoconvincerci, che una convinzione radicata. Un mondo diverso non è possibile, se non entro i confini e le prescrizioni del capitale. Ce lo ripetono in continuazione.

Pure Saviano, anche se indirettamente, lo dice. Meglio seguire chi ci impone: Almeno un sogno, una speranza, un modello ce lo dà. Hanno perso i figli giovani, hanno avuto dei nipoti incapaci di sognare insieme. Di fronte a un futuro la pianta cresce, per provare ad afferrarlo, o magari per allontanarsene.

Questo mi fa domandare se il discorso fatto fino ad ora sul godimento per interposta persona non stia eludendo qualcosa.

Ma la metafora di Berlusconi come padre non potrebbe essere sostituita con la metafora spettatore-attore?. In fin dei conti, il padre non è colui che ha abbandonato la superficiale erranza dello spettatore che vaga di spettacolo in spettacolo per assumere infine un ruolo solo ma da attore?

Oppure quello che emette un sonoro scureggione per giustificare il puzzo di marcio. Ci vuole bene in quel senso. Quale cambiamento di rotta, verso dove? Da raccontarci per generazioni. Ho cercato invano una versione sottotitolata. Chiedo venia a tutti quelli che no speak.

Pensate esclusivamente a voi stessi e al vostro interesse individuale! Il frame della nazione-come-famiglia vale per tutti, uomini e donne. La definizione di cisgender è quindi applicabile alla maggioranza degli individui. Comportamento erotico lesbico che consiste nella penetrazione effettuata tramite la clitoride. Il fine è aumentare la durezza e la dimensione del pene. Circolo ricreativo-culturale Arcigay di Caserta; e Coming Out come storico locale romano gay-friendly.

Assume la funzione di un gesto liberatorio in una società che al massimo concede la sopravvivenza al patto del rispettoso silenzio sulla propria identità sessuale e orientamento sessuale. Questo primo momento è di solito caratterizzato da una forte carica emotiva ed è fonte di stress. Questa seconda fase, a meno di non essere famosi e di fare coming out attraverso i media, è un processo graduale e mai concluso. Le ragioni del coming out possono essere politiche, ma anche pratiche: Inoltre, la conclusione di questa fase porta generalmente ad una crescita interiore, soprattutto in termini di sicurezza in sé stessi.

Eccezioni non ce ne sono, a meno di qualche esempio positivo in famiglia e quindi mancano generalmente persone adulte con cui aprirsi e parlare. Il primo importante statunitense a fare coming out fu il poeta Rober Duncan. La pietra angolare della sua convinzione era: Alcune persone che si identificano come lesbiche , gay, bisessuali, o queer, o che preferirebbero attività sessuali o relazioni con lo stesso sesso, si sono impegnate in rapporti eterosessuali o hanno avuto relazioni eterosessuali di lunga durata, fino al matrimonio esempi famosi includono Elton John o il defunto Leslie Cheung.

Per il coming out ci sono dei veri e propri codici di comportamento, forgiati dalle esperienze di persone che, in tempi successivi, hanno giudicato il proprio coming out non appropriato o più stressante del necessario.

Generalmente si sconsiglia di fare coming out durante le vacanze e in momenti di stress, come durante un litigio. Il coming out è un processo spesso graduale. È comune fare coming out prima con un amico o un familiare fidato, e successivamente con gli altri.

Inoltre, il coming out non si fa una sola volta, ma è necessario farlo con ogni nuova conoscente e situazione. Prerequisito al coming out con gli altri, è fare coming out con sé stessi, cioè ammettere di essere gay, lesbiche , bisessuali, transgender o eccitati da forme sessuali non convenzionali. Questo è il primissimo passo nel processo di coming out: Fare coming out con sé stessi termina quel periodo di ambiguità e dà il via al processo di autoaccettazione. Oggi, le persone gay, lesbiche , bisessuali e transgender sono più out che mai, soprattutto nei paesi occidentali più avanzati.

La maggior parte ritengono che nascondersi sia una pratica che nuoce alla propria salute e stabilità. Uno dei maggiori periodici gay si chiama Out Magazine. Il coming out nella comunità omosessuale è visto come politicamente sano, persino un dovere o una necessità, argomentando che più le persone gay sono visibili, più è difficile essere oppressi da moralisti e bigotti. Alla fine, è il singolo individuo a dover decidere quale opzione sia più adatta.

Per cacciatore invece si intende semplicemente una persona gay attratta dagli orsi. Da Milano a Roma , la diffusione degli appuntamenti a tematica ursina fu breve, per passare quindi a tutto il resto del paese. Attualmente le più strutturate comunità ursine italiane si trovano a Milano , Roma , Bologna e Palermo, ma praticamente in ogni città si svolgono feste e appuntamenti a tema.

I colori delle strisce più in alto sono ispirati al colore della pelle di persone di diverse etnie: La bandiera ha un significato di apertura a tutte le etnie, a tutte le età e alla diversità nelle persone e nei gusti. Negli anni la subcultura ursina ha sviluppato un gergo peculiare, alcuni dei termini più comuni sono: Orsone — Un orso di grossa stazza. Orso Koala o Koala bear — Un orso con capelli e peluria bionda. Orso polare — Un orso maturo e brizzolato o bianco.

Orso lesbico — Un orso a cui piacciono altri orsi. Muscle bear — Un orso muscoloso. Lontra o otter — Un uomo molto peloso, in genere con barba o pizzetto, ma non sovrappeso. A tratti evidenzia una connotazione negativa. Coppia libera o coppia aperta: Non si sa se è un termine inventato o di remote origini dialettali- è americano. Il termine ha subito diversi cambiamenti di significato, da quando è entrato in uso.

Tuttora è utilizzato con una varietà di significati o sfumature. Hirschfeld stesso non era soddisfatto del termine: Il termine fu scelto da Magnus Hirschfeld A proposito degli omosessuali maschi in Italia sarebbe stata usata fin dal , registrata sul dizionario Zingarelli solo nel In The Female Husband lo scrittore inglese Henry Fielding narra e racconta la storia effettivamente accaduta della travestita Mary Hamilton.

Esistono luoghi in cui si fa del sesso, altri dove ci si incontra con le auto e altri ancora dove ci si conosce soltanto ma si fa sesso altrove. Battere, rimorchiare, cercare altri partner nei luoghi più o meno deputati parchi, bagni pubblici, spiagge, zone specifiche, etc…. Omosessuale maschile di ruolo sessuale ricettivo.

Secondo alcuni nella forma di culattone, non si tratterebbe di un semplice accrescitivo di culo, ma di una forma derivata di inculatone. Insulto per i gay usato in area piemontese.

Concepire un uomo omosessuale come un contenitore. A scuola, in un primo tempo, i compagni mi deridevano perché portavo i capelli tinti sul rossiccio. Concedersi al rapporto anale. Dare via il culo: Da Sodoma a Hollywood: Difesa da panico gay: La difesa da panico gay in inglese: È utilizzata principalmente negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, ma anche in altri paesi della Common law. In effetti, nessuna strategia difensiva similare è mai stata tentata relativamente a proposte romantiche o sessuali eterosessuali.

Occasionalmente, è stata utilizzata anche in casi di violenza contro transgender, transessuali e lesbiche. Schmitz venne condannato per omicidio di secondo grado ad un periodo di detenzione compreso tra i 25 ed i 50 anni. Prima fabbricati in pelle, o in ceramica o anche in budello essiccato, oggi sono per lo più in latex. Il termine disforia di genere venne introdotto nel da Donald Laub e Norman Fisk. Esso viene discusso nella stesura della prossima edizione del manuale, il DSM-V previsto per il Deve esserci un disagio clinicamente significativo o compromissione in ambito sociale, lavorativo e nelle relazioni interpersonali.

Disturbo postraumatico da stress: La sindrome del PTSD implica: Serve come una sorta di diversivo linguistico. Donna che si traveste da uomo in eccesso: Spesso imitano cantanti e attori maschili; la più famosa drag king è Moby-Dick di New York.

Lo spettacolo generalmente include parti ballate, cantate e parti interpretate. Mentre le drag queen tendono a calcare le scene da soliste, i drag king formano più spesso bands con cui si esibiscono sul palco. Il termine drag king è spesso usato anche per indicare donne che passano per uomini, temporaneamente o stabilmente, per altre ragioni che quelle di scena. Riassumendo, chi, in genere omosessuale donna, interpreta in modo volutamente grottesco ed estremizzato gli aspetti e i comportamenti del gender maschile, per motivi di spettacolo, senza mettere più di tanto in discussione il proprio.

Drag queen è un termine inglese per definire attori o cantanti detti Drag singer , in prevalenza ma non necessariamente gay o transgender, che si esibiscono in canti e balli, di frequente dai connotati maliziosi, indossando abiti femminili.

Le donne che recitano in abiti maschili sono invece dette drag king. Riassumendo, chi, in genere omosessuale maschio, interpreta in modo volutamente grottesco ed estremizzato gli aspetti ed i comportamenti del gender femminile, per motivi di spettacolo, senza mettere più di tanto in discussione il proprio.

Dress-Code o Dress code: Nello slang indica un movimento inerente al lesbismo e alle lesbiche , indipendentemente dalla reale identità sessuale della persona.

In origine il termine era dispregiativo e denigrante , etichettava la donna come una camionista Butch. Forma usata e divulgata da Pasolini. La maggior parte dei crossdresser utilizza anche un nome femme femminile. EnFemme è anche il nome di una rivista per crossdresser che è stata pubblicata tra il e il Mitico figlio di Venere e Mercurio, si innamora della ninfa della fonte Salmacis, nei pressi di Alicarnasso. Marco Antonio Canini del Dizionario etimologico italo-ellenico fornisce le seguenti definizioni: Essere mitologico che nato da Venere e Mercurio possedeva doppie parti genitali, di uomo e di donna.

Donna in cui la clitoride è straordinariamente sviluppata e che ha forma, voce, abitudini quasi virili. Uomo le cui parti genitali sono imperfettamente sviluppate e che nei lineamenti e nel carattere ha qualcosa di femmineo. Animale in cui i sessi sono riuniti Fiore in cui i sessi sono riuniti. In alcune specie animali, in particolare invertebrati, il fenomeno è comune o addirittura essenziale per la riproduzione.

Quando un individuo è maschio nella prima parte della vita si parla di proterandria ad es. Il termine intersessuale, più ampio, è preferito da questi individui stessi e dalla classe medica.

Gli organismi ermafroditi sufficienti sono in grado di riprodursi in autonomia, mentre gli insufficienti hanno comunque necessità di interagire con un altro individuo della propria specie per completare la riproduzione fecondazione incrociata. Etimologicamente, il termine ermafrodita deriva da Ermafrodito, il figlio di Ermes e Afrodite, personaggio della mitologia greca che, essendosi fuso con una ninfa, risultava possedere tratti fisici di entrambi i sessi.

Non è tenuto ad avere un rapporto sessuale con il cliente, ma solo fargli compagnia durante la vita di tutti i giorni. Opposto a essere della parrocchia. Essere fuori dai giri: Per esempio, le persone omosessuali che non hanno compiuto il coming out possono evitare attivamente luoghi o persone gay. Frociarola ovvero donna eterosessuale che ama circondarsi principalmente di uomini omosessuali dei quali molto spesso e senza risultato si innamora. Possono quindi essere costituite da una coppia gay di sesso maschile con figli, una coppia gay di sesso femminile con figli, un padre gay single, una madre gay single, un padre gay con il suo nuovo compagno, una madre gay con la sua nuova compagna, etc…ma sempre con prole presente.

Fashion victim o Fashion: Lesbica con atteggiamenti particolarmente femminili in inglese chiamata anche lipstick lesbian, lesbica con rossetto.

Al contrario vedi butch e camionista. Prestito al gergo queer italiano dal napoletano. Il riferimento è biblico essendo la Pentapoli il distretto amministrativo della Palestina che comprendeva cinque città: Sodoma, Gomorra, Zeboim, Zoar e Adama.

Per fortuna è possibile stabilire alcuni punti fermi, che permettono di arrivare ad una spiegazione soddisfacente. Prima del , anno in cui apparve nel dizionario del Fanfani, non è rintracciabile in alcun documento. Ma la proposta di etimologia che ha veramente fatto furore negli ultimi anni è quella che ricollega i finocchi ai roghi medievali.

Come accade spesso nelle questioni intricate, la spiegazione è in realtà piuttosto semplice. La consultazione di documenti antichi non ha finora permesso di trovarne traccia. Caso mai si saranno usati ginepri, come spinge a pensare il Burchiello: Anche Matteo Franco gli fa eco: In questo senso lo troviamo ad esempio già in un apocrifo dantesco: Sta per un generico uomo omosessuale. Voce toscana entrata in italiano con la letteratura neorealistica.

Difficile è affermare con certezza il passaggio semantico. Per altri col fatto che il finocchio non fa semi quindi non figlia. Altri ipotizzano che la metafora possa nascere dal modo di dire. Di per sé innocente ma suscettibile di interpretazioni maliziose, il finocchio fra le mele.

Il medesimo [cioè uguale al modo dire: In alcuni autori ad es. Il loro scopo era quello di combattere, utilizzando le stesse armi sortilegi, pozioni magiche, etc… , le streghe maledette. Scopare con il pugno. Il fazzoletto viene di solito inserito in una delle tue tasche posteriori dei pantaloni. Sussiste una differenza a seconda di quale tasca viene usata. In inglese è anche sinonimo di uomo omosessuale. Fregatrice sembra parola poco usata in italiano. Dal latino fricatrix, colei che sfrega.

Nel circondarsi di uomini omosessuali, spesso la donna eterosessuale si innamora. Consoli ne registra addirittura tre: Necessaria resta la consultazione con un germanista. Potrebbe a sua volta trattarsi come suggerisce Rassegna: Contro di loro furono prodotti stornelli, pasquinate e sonetti, come ad esempio quello che dichiara: Come si noterà, qui ad essere presa di mira è la fija e non il fijo dello stornellatore.

In una pasquinata, scritta durante il conclave del contro il cardinale bavarese Höfflin, si legge infatti: Non ve fidate tanto de sti froci: Il perché di questa attribuzione ai cittadini della Confederazione elvetica di lingua tedesca non è stato mai sufficientemente chiarito. FtM o F2M Female to Male è un acronimo inglese indicante una persona che opta per una transizione del proprio corpo da femmina a maschio. In inglese viene anche usato il termine transman o trans man, cioè uomo trans.

Gli FtM sono persone geneticamente di sesso femminile aventi cromosomi sessuali XX che si identificano e si sentono uomini, desiderando di vivere nel ruolo di genere maschile; questa condizione è causata dalla disforia di genere.

Attualmente esistono terapie ormonali principalmente a base di testosterone e di altri androgeni steroidei, oltre alle terapie chirurgiche quali: Secondo altri è una derivazione più mondana dello youkai, che alle volte rappresenta creature o personaggi mitologici.

Garrusignu, Garrusiscu stanno invece a significare dinoccolato, lezioso, sdolcinato. La connotazione omosessuale della parola, in questa fase, non era ancora presente. A chi gli chiede il perché, risponde stizzito: Non volendo più essere definiti con le parole usate dagli eterosessuali, spesso ingiuriose, la comunità omosessuale scelse di auto-definirsi come già avevano fatto i neri, che avevano rifiutato nigger preferendogli black usando un termine del loro stesso gergo, cioè appunto gay.

Questa spiegazione è del tutto fantasiosa e, come si è visto, non ha nulla a che vedere con le reali origini della parola e del suo uso. Geoffrey Chaucer ca. Nel Gershon Legman e G. In americano la parola ha diversi significati alcuni dei quali non proprio lusinghieri.

Oltre che omosessuale, gay significa infatti: Strano, indesiderabile in particolare nel linguaggio giovanile. Sintesi inglese di due parole gay e radar e indica quella particolare capacità ce avrebbero molti omosessuali nel riconoscere i propri simili in qualsiasi situazione. Gay for pay o gay-for-pay: Alla manifestazione parteciparono una quarantina di persone appartenenti alle associazioni omosessuali aderenti: Nel furono organizzati a Torino i primi eventi specificamente correlati alle celebrazioni internazionali del gay pride: Il 24 novembre parteciparono circa gay e lesbiche alla manifestazione, che rimarrà la più partecipata fino al Una delle organizzatrici fu Vladimir Luxuria.

Vi presero parte la parlamentare europea tedesca Claudia Roth, promotrice della risoluzione europea per i diritti degli omosessuali, ed esponenti del Partito Radicale, tra cui il sindaco di Roma Francesco Rutelli. La marcia, andando oltre le aspettative, vide la partecipazione di oltre diecimila persone. Ciononostante, le tensioni di sono mantenute sempre sotto il livello di guardia, e la regola dei Pride nazionali unitari non si è più interrotta.

Indica quegli skinhead dichiaratamente gay. È un termine specifico della teorizzazione cosiddetta queer del mondo anglosassone. Le persone genderqueer possono transizionare fisicamente tramite operazioni chirurgiche, ormoni e altro ma possono anche decidere di non alterare i loro corpi.

Possono anche solo transizionare di genere, assumendo in società abbigliamento e atteggiamenti di un genere diverso da quello a loro assegnato. Questo linguaggio è stato utilizzato in varie lingue, come inglese e giapponese, sin dai primi del come metodo per identificarsi con il resto della comunità LGBT e come modo di parlare brevemente e velocemente con il resto della comunità.

Il significato resta qui non noto. Il significato di questa parola resta qui non noto. Si allude chiaramente alle abitudini omosessuali del clero cattolico. Il termine contrappone questa categoria di omosessuali ad ambienti frequentati prevalentemente da omosessuali sposati o fidanzati con donne, padri e nonni che non hanno mai dichiarato di essere omosessuali o hanno in qualche modo negato anche a sé stessi di essere omosessuali, ricorrendo ad espressioni terze che rendono quando richiesto il proprio orientamento sessuale indefinito e poco chiaro al proprio interlocutore.

Prestito al gergo queer italiano dallo slang inglese. Gay and Lesbian International Sport Association. Franco Grillini , attivista, teorico del movimento glbt ed ex parlamentare.

Fenomeno molto diffuso nel Nordamerica. Icona o Icona gay: Ad esempio, una donna cisgender: Queste ricerche si svolgono generalmente chiedendo a persone transessuali quando si erano rese conto, per la prima volta, che il ruolo di genere impostogli dalla società non combaciava con la loro identità di genere.

Il suo libro, Uomo, donna, ragazzo, ragazza divenne un testo universitario, sebbene in seguito la sua teoria si sia rivelata scientificamente errata. Il caso più famoso studiato da Money fu quello di David Reimer. International gay and lesbian human rights commission. Callari, , che sostiene che la prostituta siciliana non si dà a questo vizio se non costretta. Le cause di tali anomalie possono essere varie, sia congenite che acquisite come nel caso di alcuni disturbi ormonali e possono intervenire sia a livello cromosomico che ormonale che morfologico.

Le anomalie vanno dai soli eterosomi allo sviluppo dei genitali, con una sintomatologia molto varia. Dibattuta la definizione precisa di intersessualità. Secondo lo psicologo Leonard Sax il termine intersessualità è da usarsi: Ogni riferimento non è puramente casuale e nel nostro paese abbiamo udito echi del termine invertito con accezione chiaramente sprezzante fino agli anni Settanta.

Un altro esempio in Curzio Malaparte: Inversione sessuale- invertito sessuale: A cavallo fra il XIX e il XX in sessuologia fu indicata per molti decenni con tale definizione, in base alla teoria del terzo sesso, la condizione degli individui, soprattutto transessuali ma anche omosessuali, che manifestavano desideri sessuali e a volte comportamenti esteriori tipici del sesso opposto a quello a cui appartenevano dal punto di vista biologico. La forma più celebre è la corona di diamanti e la collana di perle.

Ci sono forme particolari di karada per realizzare le quali si impiegano ore intere. Con il termine lesbica si indica una donna con orientamento sessuale e affettivo nei confronti di altre donne. In origine il termine fu usato in senso dispregiativo; in seguito, tuttavia, le lesbiche se ne sono riappropriate in termini di rivendicazione e di orgoglio pride.

Uraniste, tribadi, saffiche, urninghe… dal , anno di pubblicazione della Psycopathia Sexualis di Richard von Krafft-Ebing, i nomi che definiscono le lesbiche si sono moltiplicati e, per certi versi, sprecati. Le lesbiche , quindi, non sono donne. La cultura lesbica comincia a svilupparsi nei primi decenni del soprattutto attraverso la produzione letteraria di alcune scrittrici e intellettuali lesbiche. Comunque la precedenza tra gay e lesbiche in questo agronomico viene data alle donne omosessuali.

Dal nome del giovane a cui Orazio ha dedicato un celebre carme IV, Insomma, la fantasia popolare è sempre la stessa: Marchetta, Marchettone o Marchettaro: Marchetta stava anche per prostituta, abbreviazione della locuzione far marchette che significa più precisamente: La prostituzione omosessuale maschile è la vendita di servizi di tipo sessuale prostituzione da parte di una persona di sesso biologico maschile ad una del medesimo sesso.

Alcuni arrivano alla prostituzione come mezzo temporaneo o occasionale di guadagno, altri lo fanno una volta o comunque poche volte nella vita; altri ancora esercitano la prostituzione per un lungo periodo di tempo. In molte nazioni in cui la pornografia è legale, alcuni prostituti lavorano anche come attori pornografici oppure come modelli , altri esercitano inoltre prestazioni lavorative come massaggiatori, ballerini erotici in spettacoli a tema ed altri ancora gestiscono siti internet erotici a pagamento.

La prostituzione è stata a lungo considerata il rifugio estremo di gruppi marginali in condizioni di estremo bisogno economico. Spesso prostituirsi è un modo alternativo al vivere di espedienti.

Le persone che si trovano in questo tipo di situazione in genere abbandonano la prostituzione non appena riescono a trovare una sistemazione di qualsiasi tipo.

Clienti e prostituti si incontrano in diversi modi. Probabilmente perché conoscono meglio il prezzo di mercato e quali sono i posti dove farsi pubblicità.

In inglese sta per chi, nel rapporto sadomasochistico interpreta il ruolo del padrone, con pieno controllo e dominio del partner, noto come slave, schiavo, servo. Ma va a carbonia: I meccanismi di difesa possono essere classificati lungo un continuum gerarchico che va dalle difese più mature e adattive a quelle meno mature.

In inglese Opera Queen. Mettere, metterlo in culo: Dal francese mignon, grazioso, gentile. Movimento Italiano Transessuali, la cui sede principale è a Bologna ; si occupa di garantire la tutela dei diritti dei o delle transessuali e garantisce un supporto medico e psicologico per chi intende rettificare il sesso.

Con la definizione dei Movimento omofilo si indica la fase del movimento di liberazione omosessuale che va grosso modo dalla seconda guerra mondiale fino ai moti di Stonewall e alla conseguente nascita del movimento gay, nel Ovviamente il tentativo di promuovere la liberazione sessuale nascondendo il suo elemento più rilevante, la sessualità, era come minimo contraddittorio, come avrebbe dimostrato lo sviluppo successivo. Non fu differenza da poco, tuttavia proprio per il cambiamento progressivo della società, col passare dei decenni e lo smorzarsi dei toni, le richieste dei due movimenti sono diventate straordinariamente simili dalla richiesta di abolire le leggi antiomosessuali, fino alla richiesta del matrimonio omosessuale.

Per questo motivo in Italia il movimento di liberazione omosessuale ha inizio nel solo con il movimento gay vero e proprio. Questo fenomeno ha avuto per molti anni come conseguenza uno scollamento. Da un lato una élite di militanti gay, su posizioni culturali e politiche omogenee a quelle del movimento gay internazionale, ma di dimensioni straordinariamente esigue. Questo scollamento ha iniziato a chiudersi solo a partire dal World Pride a Roma , ed ha sicuramente avuto conseguenze politiche rilevanti, che si riscontrano, ad esempio, nella difficoltà estrema che si rileva in Italia ogni volta che sia necessario approvare una legge che tuteli una parità di diritti fra cittadini eterosessuali ed omosessuali.

MtF o M2F Male to Female è un acronimo inglese che indica una persona che transiziona con il suo corpo da maschio a femmina. In inglese si dice anche transwoman o trans woman, cioè donna trans.

Esiste anche il caso inverso, da donna a uomo, FtM. Queste persone si sentono e si identificano donne e vogliono vivere nel ruolo del genere di cui sentono far parte.

Inoltre, alla fine del percorso di transizione, è possibile adeguare anche i propri documenti. In genere la casistica è simile a quella delle donne nate tali e la maggior parte delle donne MtF è eterosessuale. La casistica è molto varia e le cose possono variare da persona a persona, ma molte donne transessuali preferiscono essere considerate donne e basta e quindi venir chiamate semplicemente donne e non trans o donne trans, in particolar modo quando la loro transizione è già stata ultimata.

Alcune preferiscono dimenticare il loro passato e vivere come donne a tutti gli effetti, ma in generale quello di transessuale viene visto solo come un aggettivo indicante una condizione, non la propria identità di genere, che è semplicemente donna, come quella delle donne nate tali.

Per diversi motivi, in particolare di salute, non sempre la persona giunge ad operarsi dopo la terapia ormonale e gli interventi estetici, ma in ogni caso una buona parte di queste persone ha un rifiuto per i propri genitali o si adatta considerandoli diversamente es. Inoltre una MtF ancora con gli attributi maschili e in terapia ormonale e quindi con una quantità di testosterone ridottissima o praticamente assente , avrà difficilmente anche solo buone erezioni, oltre a non avere ovviamente un pene gigante.

Sinonimo di culo e di omosessualità maschile. Nefandezza vizio o piacere nefando: Nong Toom, il cui vero nome è Parinya Charoenphol, si è guadagnato il successo in Thailandia lavorando come boxeur travestito. Il 5 dicembre è diventata donna. Nespole, nurzie e camionare: Gioco linguistico in anagramma che inverte le due parti della parola finocchio. Usato spesso nel linguaggio infantile e adolescenziale o, sempre con intenzioni derisorie, sulla stampa quando si voleva evitare la parola diretta ritenuta brutale.

Dal greco antico homos, uguale. È spesso usato nei testi scientifici. Tra il e la fine degli anni Sessanta si diffonde in Olanda tanto da far considerare questi anni come il primo, significativo periodo omofilo della storia contemporanea. Omofobia deriva dal greco homos stesso, medesimo e fobos paura. Il termine è utilizzato con diversi significati, Le definizioni di omofobia esistenti possono essere sintetizzate in tre principali prospettive: Rientrano in questa definizione le discriminazioni sul posto di lavoro, nelle istituzioni, nella cultura, gli atti di violenza fisica e psicologica percosse, insulti, maltrattamenti.

Alti livelli di omofobia sono stati riscontrati anche in persone in lotta con una forte omosessualità latente o repressa. Forse molti di quelli che oggi vorrebbero abolire questa parola non ci crederanno, ma essa era nata originariamente come eufemismo.

Nel riapparve nella traduzione di un saggio di Hans Kurella. Uomo molto peloso e spesso di corporatura robusta. Il dichiarare omosessuale un personaggio per lo più noto nonostante lui non lo voglia. A volte viene utilizzato come arma politica, o per sottolineare la differenza tra lo stile di vita personale e pubblica.

Gorge profonde gay escort madrid -

Poiché ho parlato di critica, da parte mia, e non di confutazione, ammettiamo pure che questa critica possa valere come integrazione di un modello di analisi. Quello che volevo dire è che se dovesse crollare l'intero sistema bancario, io non ci perderei nulla perchè nulla ho. Lo stesso Berlusconi ha costruito il suo impero comprandosi tante piccole tv locali e trasformando i Molti in un Uno. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti. Amatoriale italianoFeticismoPompiniSborrateTette piccole. Alla fine fa il gioco dei peggiori. Altro fenomeno riguarda quello delle coppie discordanti, formate da una persona sieronegativa ed una persona sieropositiva. Mi sembra evidente che in questo post hai voluto leggere quel che ti pareva. Galera, ripeto, è quello che ci hanno raccontato i giornali: Jihane senza veli — Marocchina come Ruby da calendario?

Se vuoi confrontarti davvero con noi, ti pregherei quindi di proseguire con quelle modalità. Io, come sai, sono tolkieniano e i troll non li digerisco proprio. Un esempio molto bello di dissenso e fatica: Volevo tornare al post, mi pare fosse di giacomo m. Trovo molto interessante questo stralcio del tuo intervento, in merito alla questione maschile:. E rischia di essere interpretata come spesso accade nelle analisi di Wu Ming non come esortativa, ma come prescrittiva.

La crisi di Berlusconi non coincide affatto con la crisi di una certa narrazione del maschile, almeno quanto sul piano politico non coincide con la crisi del berlusconismo. Lo so bene che a molti cattolici certe astuzie non stanno bene. Ho soltanto chiesto di avere in futuro un interlocutore determinato a discutere e non a litigare per marcare una posizione personale.

Scusate in anticipo se dico una cazzata o se vado OT: Penso che alle diverse linee narrative che descrivono il frame-berlusconi aggiungerei la finora lenta ma ormai sempre più veloce trasformazione -o rimascheramento- del capitalismo e il suo abbandono della vecchia classe borghese e dei suoi dis valori. Il capitalismo ormai globale e totale è maturato in qualcosa di diverso, in qualcosa che forse non ha ancora un nome preciso.

La borghesia è stata abbandonata? Ha ancora senso parlare di capitalismo? Non ho niente contro le Sex Workers. Sono favorevole, molto, al sacrosanto discorso fatto sopra sul riconoscimento dei Diritti Civili e non solo. Mi piace molto, e ci spero pure, che il Potere Pappone cada per mano delle Puttane. E ti sbagli ancora, testone, perchè lui ti dice: Seguono proposte fine di mondo. Che piaceva tanto a Fellini.

Vado a letto solingo. Non godo un cazzo. Solo quei sei pezzi di merda che stanno sopra alla gru a brescia avevano capito tutto.

Altro che diritti e stronzate e permessi di soggiorno. Avevano avuto la soffiata e sono stati gli unici a salvarsi. I soldi a noi, no a Pompei. Saviano patologico, wu ming prescrittivi. Più Drive In, più cornici. E io apprezzo, certo, lo slancio, ma cazzo, e la matematica no? Certo, ma non basta, bisogna sapere tutto. Ci mancava solo De Gaulle. Mi manca il tuo solista.

Manca pure a me. Poiché ho parlato di critica, da parte mia, e non di confutazione, ammettiamo pure che questa critica possa valere come integrazione di un modello di analisi. E io i passi avanti li valuto bene. In che cosa consiste la mia integrazione? Nel dire che la fiction berlusconiana mette in scena un padre che, mentre legifera, ci mostra il suo godimento. Non ci dice semplicemente: Qui le integrazioni di Wu Ming 5 sono importanti.

Ecco una nuova fuznione del padre. Per questo il suo popolo vuole sapere del suo godimento: E la risposta è: Il corpo del leader è qui unito al corpo del popolo, si fa carico dei suoi peccati nel senso che pecca, gode, confessa ed espia al posto del popolo. Chiaramente la torsione è, ripeto, grottesca. Qualcosa che WM1 ha cercato di ribadire più volte nel post e in questo thread. I ricchi sono più ricchi di prima. Gli evasori sono più evasori di prima.

Il corpo del capo si fa spettacolarmente carico dei peccati e dei godimenti, confessa si assolve da solo la Chiesa tace ma… Non espia affatto al posto del popolo.

Non la voglio fare lunga, ma ecco credo che tutti questi passaggi siano essenziali. Wu Ming 5 Non è quello che intendo per espiazione. Ovvero, attraverso la conotemplazione della sua figura, gli altri si sentono autirzzati a fare lo stesso. Siamo tutti marci, tutti corrotti, tutti papponi o puttane, chi è senza peccato scagli la prima pietra.

Quindi anche la possibilità di qualunque espiazione. Intendo dire, il surplus di godimento è tutto suo proprio perchè è -legalmente! Si comporta come se fosse possibile essere Berlusconi, ma sa benissimo che NON è possibile. Inutile spiegargli, guarda che Berlusconi ti sta pigliando per il culo. Comunque, meglio Lui che gli altri. Tu e io invece alle leggi ci dobbiamo stare, eccome. Prova a non pagare per qualche anno la tassa del rusco, ad es.

Non credo che Berlusconi abbia fatto solo gli interessi della classe dominante. Con la classe dominante lui flirta a tempi alterni. Un sacco di gente non ricca e non potente gode del potenziale assolutorio berlusconiano. Altrimenti riduciamo tutto a termini più o meno psicologici, o lacaniani, etc. Ragazzi, non mi pare di avervi mancato di rispetto, ho portato un contributo, non vi piace?

Ignoratelo anzi, cancellatelo pure. Il Corpo delle Donne? Lavoro nei documentari, posso concedermi un opinione in merito. Su temi del genere fa altrettanto danni, diventa altrettanto pericoloso. Non è disinnescare, espandere, è benzina sul fuoco.

Parte da un analisi anche condivisibile sotto certi aspetti e poi la distrugge con un voiceover moralista, perbenista senza rielaborare i termini, proprio moralista e perbenista in senso stretto, quello vecchio di 40 anni fa.

Riesce ad aver torto avendo ragione. Un esempio, il primo che capita: Cominicia a essere qualcosa che puoi chiamare tranquillamente documentario. Il montaggio è già visione, è già, opinione. Mi fermo ma potrei andare avanti, molto avanti.. Dove i preti sotto ugualmente presenti in televisione come tette e culi sotto ogni forma?

E a chi appartenevano i bordelli segretamente nel nel nostro paese? Ma il vero problema è questo: Non è questione di diritti di sinistra, di destra, di sotto, di sopra, da dietro, davanti, tra linee temporali fino alle convergenze parallele. Molto denso questo post e tutta la discussione, sia per i temi che per le cornici; su questo credo davvero sia importante delineare una cornice teorica — una delle molte possibili — senza inibire le riflessioni di chi ne ha appunto di diverse o ritiene di non averne alcuni post fa si diceva: Ma la conclusione di questo processo cosa potrebbe essere?

Laddove si struttura un potere, si struttura un contropotere. La metafora familiare del potere mi sembra molto interessante. E a questo proposito direi che Berlusconi non rappresenta una diversa figura di padre, ma quella di un fratello maggiore.

Il padre è, di volta in volta, il Presidente della Repubblica che gli boccia le leggi, o la Comunità Europea che gliele impone, o la Costituzione. Che il documentario in questione possa funzionare meglio senza audio è un punto di vista anche condivisibile. Anzi, forse è una pratica pure consigliabile: Sul fatto che la soluzione del problema passi dal riconoscimento dei diritti delle sex workers, non saprei dire.

Questo thread mi sembra un esempio di contesto in cui tirarla in ballo nel suo specifico non ha prodotto granché. Bada, non riguarda solo la prostituzione: Mi spiego, se io dico: Ecco qui un link a un documentario che racconta esperienze di idraulici alle prese con water etc. Ora, della mia ri-spiegazione del perché abbia incorporato il video nel post, tu hai tenuto solo una parola contenuta nella prima frase: Che poi questo non corrisponda alla tua idea di come-dovrebbe-essere un documentario, mi sembra un altro paio di maniche.

Se la Zanardo quelle cose le avesse scritte su un giornale, qualcuno avrebbe detto che… non era un articolo? A me del presunto o reale perbenismo del voice-over frega poco o niente. Sospetto immediatamente di chiunque scagli simili epiteti. Anche in questo senso Berlusconi agisce le proiezioni della gente: Solo una cosa, Che palle!

Ma ve li immaginate Spartaco e Cola a discutere in questo modo? Poi uno si chiede perché sto tizio sia li da 15 anni…. Tu, action man o woman evidentemente hai risposte pronte. E comunque se non ti diverti, fatti tuoi: E fatti pure girare i coglioni tesoro, rimane moralista, perbenista, discriminante, e quindi pericoloso, per chi non ha gli strumenti per decifrarlo. E lo rimarrà nel tempo con buona pace delle tue palle che girano.

Per il resto stai offendendo la mia intelligenza, oltre alla tua. E a proposito di cesso cominincio a sentire puzza di merda. Quando hai finito tira la catena. Non farti mai più rivedere a queste latitudini. O almeno prima impara a comportarti e non insultare chi ospita i tuoi commenti nel suo blog. Proprio per questo mi sono arrischiato a leggere i commenti, cosa che, per questioni di salute mentale, faccio sempre più di rado.

Duole dirlo, ma siete cascati con tutte le scarpe nella trappola dei troll di turno, tanto che alla fine non è stato più possibile distinguere spammatore da spammato.

Armi e bagagli, elogio della fuga e ora il Paese, con tutte le sue anomalie, me lo godo esclusivamente dalla finestrella privilegiata della rete. Ah… e nessuna risposta pronta, sennó mica starei qua a leggermi tutte ste pippe mentali: Io sono due giorni e una notte che mi massacro gli occhi sullo schermo a leggere sto thread.

Ce ne fossero, per dio. Benzina per la mente in piena crisi energetica. Grazie davvere ai WM tutti. E spero che WM1 abbia preso appunti, perchè tra uno scazzo e un altro sono uscite fuori delle belle cose comunque! A questo punto — e giusto per rilassarci un attimo — potremmo aprire il toto-citazioni: Ha già fatto capire che ci sarà Pasolini quello di Porcile?

Sicuramente il dinamico duo Lacan-Zizek, e il loro fantasma Freud magari quello della psicologia delle masse? Questo che fate è davvero ossigeno per il cervello…. Ma non mi pare proprio. Gli dovevo almeno un sincero vaffanculo: Comunque fidati ché i tarallucci e il vino io non li servo. Niente inutili risentimenti, ma nemmeno buonismi paraculi. Mi sembra che la discussione si sia ripresa e non possa essere ridotta a quel che dici tu.

La fiction berlusconiana, nella sua radicale novità, si innesta sulla struttura della sovranità per cui il sovrano è al contempo colui che fa la legge e fuori-legge. La peculiarità della fiction b. La questione delle leggi ad personam o delle leggi per quelli come lui credo debba essere riletta guardando a B. In questo senso non basta che i poteri forti lo abbandonino, secondo me.

Non starei qui a discutere altrimenti. E nemmeno la distanza delle posizioni. Sarebbe poco serio e ingiusto. Ma ci tengo al riconoscimento. No, forse non basta. Tanto più che — come dicevo — bisognerà vedere da cosa sarà riempito il vuoto che lascerà.

Il Padre Severo turboliberista ha rivelato il suo vero volto: Bisogna elaborare il lutto, pena la melanconia, la paranoia e — peggio ancora — la coazione a ripetere, già in atto, ovunque ti volti, a destra e a sinistra. Posso dire di averlo affrontato superato non so , grazie a due ingredienti: Ora la madre, nel frame della nazione come famiglia proposto da Lakoff, rappresenta la comunità, il legame tra le persone. Allora mi viene da dire che per elaborare il lutto, invece di cercare un altro Padre, dovremmo forse puntare gli occhi sulla comunità.

Chiederci se davvero esiste, ad esempio, un popolo di sinistra. Che cosa lo tiene insieme. Dove sta il legame. Per scelta, per natura, per amore. Poi mi sono accorto che, proprio quando diventi genitore, e pensi che ormai il gioco sia fatto, ecco che per la prima volta senti tornare il bisogno di un padre, tuo padre, col quale confrontarti, discutere, capire.

Hai una compagna, hai degli amici. Tutto questo andrebbe sistemato e in bella prosa! Testo importantissimo per me. Luca e WM1, io ora una storiella di Zizek e Lacan che vanno a puttane qui a Parigi la scrivo davvero, non sia mai che sia catartica…: Consiglio bibliografico se non è stato già dato: Non certo il genitore simbolico, e nemmeno il Padre Severo del frame di destra.

Ci appare come un vecchio porco e ci ritroviamo a contemplarlo, spiarlo… Non fa anche questo parte del patto che dicevo, del sapere-che-lui-sa-che-sappiamo? Ti segnalavo la prefazione italiana di Tarizzo perché pone un problema che Laclau non tocca e che naturalmente ti interessa. Parlo del paternialismo politico e della questione del padre […] La domanda è allora: Ecco una buona domanda.

Al limite dovrei svilupparla ma è la mia idea è quasi un figlio per i figli stessi, un padre-figlio che se la spassa e attraverso cui noi godiamo come orfani. Berlusconi non è il padre che impone ai figli divieti che lui per primo non osserva: Ma nel caso di Berlusconi non rende: Non è figlio nostro. Berlusconi che ci libera dalle regole, B. Io ci vedo un doppio volto: Nel passato alla morte di un sovrano poteva farne le veci una effigie, nel momento del passaggio, perché da sempre il corpo che conta è fittizio.

Non funziona secondo me. Eccolo il principio di realtà. E poi mediatico e reale coincidono: Ed è da come appare nei media che ricavo la sensazione di un decadimento sempre più veloce. Non è un processo automatico. Come ricordava WM5, non puoi de-feticizzare un feticista spiegandogli che il suo è un feticismo, perché lo sa benissimo. Per molti italiani anche nella sua versione più grottesca, bolsa e incipriata lui sarà ancora, alla peggio, quello-che-comunque-è-meglio-degli-altri.

Dialogo di ieri al Mercato delle Erbe di Bologna. Io sono brutta, vecchia e grassa, ma non lo toccherei nemmeno con un cacciavite, neanche per un miliardo, brutto bavoso.

Anziano signore — Almeno lui chiava, signora. Lei, invece, non chiava più. Signore più giovane — Perché, vecchio, tu chiavi ancora?

La chiavata per interposta persona. Berlusconi è un vecchio bavoso? Certo, ma non dimentichiamoci che questo è un paese di vecchi…. Si ma cosa stiamo scoprendo? Berlusconi non è il padre, certo: Il pronostico è facile, Valter: Anche questo è un padre.

Ci sono più padri, o se preferite più funzioni paterne. Quanto al messianismo marxista, non ne ho nessuna nostalgia. Mi trovavo in mezzo a persone di 30, 40, 50 anni, che con ogni probabilità stavano per perdere il lavoro. La loro rabbia si espandeva in orizzontale contro bersagli insignificanti, i precari della scuola che dovevano cambiare lavoro prima, gli operai di pomigliano che si permettono di fare sciopero, gli autisti del trasporto pubblico che fanno gli scrutatori alle elezioni.

Si espandeva in orizzontale e ovviamente si dissolveva nel nulla. Ha ragione WM2, la chiavata per interposta persona: Il successo di Berlusconi, me ne sono resa conto lucidamente in mezzo a quelle persone socialmente sfortunate, è la scomparsa non dico della coscienza di classe, ma semplicemente della solidarietà umana, per cui chi è nella merda come te non è altro che un tuo concorrente.

Reguzzoni Nemmeno io ho nostalgia di quello, ma della carica fondante che portava con sè e che andrebbe nuovamente declinata, perchè è trascendenza, futuro, garanzia di civiltà. Quanto alla doppia funzione berlusconiana, padre e fuorilegge, è semplicemente la sua oscena capacità di interpretare la parte più civilizzata moderata, cattolica e quella più barbarica e smoderata della piccola borghesia italiana.

Urano, Crono e Zeus. Ovvero il cannibale uroborico, il ribelle titanico terrorista? Le caratteristiche uraniche con cui ultimamente berlusconi esibisce il suo potere assoluto ricevendone almeno parziale consenso la dicono tutta sul carattere regressivo del sociale in Italia.

Regazzoni Scusa se ti ho storpiato il nome. Doppie scuse perchè il Reguzzoni che conosco è un sociologo gesuita: Wu Ming 1 e Binaghi: Dice due volte di fila: Per il resto, mi sembra che si inizi a fare chiarezza su certi punti, grazie ai WM per ospitarla sul loro spazio telematico:.

Guarda dove sto tentando di scarabocchiare qualche pensiero: In quella in cui mi trovo si stanno svolgendo manifestazioni contro i tagli e il blocco delle assunzioni; per coinvolgere più persone i comitati degli studenti si sono sentiti costretti a organizzare feste con musica e djs e a pagare la SIAE… per coinvolgere più persone, e stiamo parlando dei diretti interessati di una manovra economica!

Ben vengano le feste, ma è notevole che siano diventate il mezzo attraverso cui comunicare un messaggio perché alle assemblee il numero dei partecipanti è ridottio al minimo. Bè, meno male che la discussione è ripresa su un binario di confronto e non solo di scontro. Forse sarebbe meglio dire uraniane, perché uranico ha dopotutto una connotazione positiva. Rimanda al suo fare fuori i figli-concorrenti, e chissà quale Venere uscirebbe dai genitali tagliati, ovvero il giusto contrappasso per berlusconi.

La qual cosa potrebbe anche rimandare ma anche no a Freud. Terzo commento di fila, scusate, ma il link di giacomo chiede una risposta. Altro che fuga di cervelli. Davvero alla fine con tutte le contraddizioni e la fatica del caso, si inzia a stare meglio qui, almeno a scuola ci sono ancora tutte le classi sociali, e non solo una, e quella più odiosa. Ma non è giusto che un capo immerga nei mali i figli degli Achei. Senza citare Lacan ovviamente. I proletari si sacrificarono al posto dei padroni, che invece continuarono a godere.

A spaventarmi è proprio questo: E la cosa mi fa paura: Certo, il processo era in atto già da tempo. Credo tu abbia ragione, il Padre perso è il futuro. Con gli occhi di oggi lo considero più un mantra per darci forza, per autoconvincerci, che una convinzione radicata.

Un mondo diverso non è possibile, se non entro i confini e le prescrizioni del capitale. Ce lo ripetono in continuazione. Pure Saviano, anche se indirettamente, lo dice. Meglio seguire chi ci impone: Almeno un sogno, una speranza, un modello ce lo dà. Hanno perso i figli giovani, hanno avuto dei nipoti incapaci di sognare insieme. Di fronte a un futuro la pianta cresce, per provare ad afferrarlo, o magari per allontanarsene. Questo mi fa domandare se il discorso fatto fino ad ora sul godimento per interposta persona non stia eludendo qualcosa.

Ma la metafora di Berlusconi come padre non potrebbe essere sostituita con la metafora spettatore-attore?. In fin dei conti, il padre non è colui che ha abbandonato la superficiale erranza dello spettatore che vaga di spettacolo in spettacolo per assumere infine un ruolo solo ma da attore? Oppure quello che emette un sonoro scureggione per giustificare il puzzo di marcio. Ci vuole bene in quel senso. Quale cambiamento di rotta, verso dove? Da raccontarci per generazioni.

Ho cercato invano una versione sottotitolata. Chiedo venia a tutti quelli che no speak. Pensate esclusivamente a voi stessi e al vostro interesse individuale! Il frame della nazione-come-famiglia vale per tutti, uomini e donne. Si basa su metafore primarie che tutti abbiamo nella mente. A questo Genitore Severo ci siamo ribellati per generazioni.

Come diceva WM2, il Genitore Severo si è rivelato quel che sappiamo, mentre quello Premuroso ha zero idee per tracciare una rotta. Quando manca il genitore, siamo orfani tutti, uomini e donne. Penso che limitarsi a quello sia una scelta angusta e ingeneri anche molti equivoci. Ma il concetto è quello. Qui il falso non si oppone al vero, al contrario: Nel gioco perverso, infatti, è il Contratto stipulato dai partecipanti, e non più la Legge ereditata, a regolare lo scambio di reciproca soddisfazione.

Questo Contratto, con cui la scena del godimento è inquadrata in una cornice socialmente condivisa, non rispetta la Legge; ne sollecita invece una derisoria trasgressione. Il godimento perverso, per essere davvero sfrontato, deve di continuo graffiare, erodere un limite.

Donde una terza caratteristica della perversione, il perenne e complice dileggio della Legge. Un perverso non è semplicemente un fuorilegge, è qualcuno che in realtà dimora nella Legge, ma vi dimora in un modo tutto suo: Il suo godimento è tutto qui, esso trae alimento da uno scacco reiterato della Legge, approvato periodicamente da un Contratto coi partner, che non ne sono tratti in inganno a ben vedere, che ne sono consapevoli, che stanno al gioco, accettando una logica consociativa che li sgancia da ogni proiezione idealizzante.

Questo passo mi sembra molto importante perché potrebbe chiarire la posizione delle diverse figure del Padre. Mi sembra che oltre al Padre godereccio non si possa ignorare quello severo ed autoritario. Probabilmente è un problema di preparazione , forse di pigrizia , anche se molte volte anche impegnandomi a leggere e capire tutti gli interventi la sensazione che sento è di allontanamento dai punti veramente nevralgici nostri in quanto esseri umani.

In fondo non è comodo affrontare discorsi lontani da noi , discorsi che in fondo non vanno a mettere in discussione più di tanto le nostre contraddizioni interiori? Non so, è come se certi discorsi crollassero sopra ad un vuoto strutturale. Si è citata la Palin giustamente: Per questo piace a Clint. Ora la questione del femminile come abisso è: In questo senso io non sono per cancellare il godimento come fattore politico: Chiedo venia anche perché ho scritto quanto segue ieri, off-line, quindi non ho potuto indicare i credits giusti.

Ma vorrei comunque mettere il mio sassolino…. Intanto, grazie, WM1, per aver messo anche qui i tuoi appunti, e grazie soprattutto perché li hai condivisi. Non siamo in una scuola di retorica. Siamo in trincea, su una barricata. Melanconici o no, dentro casa o in strada, in fabbrica, sulle gru, in aula, stiamo cercando non solo di capirci qualcosa, non solo di trovare un senso, ma di pensare cosa e come fare per dare avvio o quanto meno riuscire a cogliere dei timidi, balbettanti segnali a una rivoluzione, a un rivolgimento, a un cambiamento.

In fondo, il NIE, o comunque il nuovo modo di narrare che negli ultimi anni abbiamo in Italia, dice questo: E dai, che questo rosso dura secoli!

Sono ben contenta, quindi, che qui il discorso venga portato su altri binari: È come mettere un bastoncino seppur esile a una pianticella che sta crescendo. Per ragioni intimamente personali, questo discorso è per me, in questi giorni, molto pungente, pieno di interrogativi. Mi piace molto, quindi, quello che scrive WM2 a proposito della sua compagna.

Ecco, da donna, vi leggo, vi osservo mentre mostrate i muscoli, e alla fine mi sento totalmente in linea con la vecchia delle Erbe: Tendiamo a tagliar corto, noi donne, è vero….

Poi, come è già stato detto, non si tratta di cambiare il Nome-del-Padre, perché questo non risolverebbe il problema: Una nuova narrazione porta con sé nuovi personaggi. Negli studi organizzativi si distinguono tre tipi di leadership.

Autoritaria, democratica e laissez faire. Ed è quel che si è detto fin qui. Due facce della stessa medaglia? E la psicoanalisi va bene secondo me quando non si fa affliggere da quella che Deleuze chiamerebbe una forma di interpretosi. Non vorrei essere travisato su Sarah Palin: Sta giocando una partita nuova, interessante in termini di analisi su cui vale la pena riflettere in termini di comparazione con B.

Su questo Zizek e Miller hanno detto cose interessanti:. Per Wu Ming 4: Molto, molto potente, pericolosamente potente. Più che dare risposte sul berlusconismo servono domande.

Serve che ci interroghiamo si noti che B. E sul filo di questo domandare avvenga lo smascheramento definitivo. Sempre che ci sia qualcosa al di là della maschera…. Gli interventi come quelli di username mi commuovono, ma davvero. Mi danno il senso reale di uno spazio come questo.

Mi fanno venire i brividi e penso traccino una rotta, un tentativo, che andrebbe sempre tenuto a mente. Una rotta alla quale Danae, ad esempio, secondo me dà un grande contributo. E nei commenti che ho letto finora non ho trovato una risposta convincente, che vorrei provare ad elaborare per mio conto, sottoponendola al vostro giudizio. Da dove ripartiamo per immaginare un Futuro? Quali concetti vogliamo integrare in un nuovo orizzonte di pensiero che abbia come scopo quello di superare le modalità discorsive del capitalismo neoliberale di cui il berlusconismo è la declinazione in salsa nostrana?

Non solo in Italia, ma nel mondo intero, pur con tutte le differenze del caso. Bene, in tutto questo io mi domando: Per usare una metafora: Nonostante siano arcinote le sue tendenze autoritarie, e nonostante sia palese la sua avversione a qualunque novità. Perché non ci liberiamo di lui una buona volta? Perché non dismettiamo il lessico da iniziati che ci impone nostro malgrado? Coerente secondo gli standard di chi, o di che cosa? Quindi un ambito da cui cominciare è questo, secondo me: Non abbiamo bisogno — non DOVREMMO più aver bisogno — di borse di dottorato, assegni di ricerca, cattedre o riconoscimenti accademici per rivoluzionare pensiero, mentalità e modalità discorsive.

E i ricatti di quel vecchio apparato sono un freno a tutto questo. Riappropriamoci di quel vecchio discorso, riproponiamolo, rivitalizziamolo. Cioè ti seguo sul bisogno di liberarci del Padre Accademico, e poi in concreto? Aggiungo solo piccola postilla: Io mi fermo un gradino prima: O un altro esempio: Esame registrato un anno! Insomma, il senso del mio intervento era questo: Solo che adesso devo abbandonare perchè.. Nuove istituzioni dal basso, in rete sul territorio.

Paola ha perfettamente ragione , i gruppi che si riconoscono in reti come Nuovo Municipio, Democrazia Km. Abbiamo già dato a suo tempo e non è finita bene! Si tratta di congiungere saperi e lotte.

Ora ho cambiato idea: Dobbiamo riportare il sapere nello spazio pubblico. E vi assicuro che questo amore non è roba accademica: Ho iniziato a leggere.

Non ci ho capito un cazzo. Manca la narrazione che accomuni, perché per decenni si è portata avanti solo la narrazione che divideva. Ecco, noi dobbiamo ritrovare la narrazione che accomuni. Il capitalismo si è smascherato in Burlesquoni. Bisogna riorganizzare le difese.

E tirar dentro anche i delusi e i reietti del capitalismo. Che poi dovrà essere organizzata in un discorso o meglio in una narrazione che non ne sacrifichi la plurivocità.

Io che non vado pazzo per la parola comunità amo molto questa formula e il discorso che sta dietro di essa perché permette di pensare a qualcosa come un popolo senza sacrificare a una unità la logica delle differenze. La conclusione alla quale vorrei arrivare è questa: Per me, invece, le cose stanno diversamente, per il semplice fatto che in quel segmento sociale non sono davvero mai entrato.

Eppure, il fatto di essere cresciuto immerso nelle sicurezze di quel segmento sociale plasma in modo inevitabile la mia mentalità. E, naturalmente, quella di moltissimi altri come me, frenando in modo non trascurabile la predisposizione ad emanciparsi da vecchi schemi di pensiero e a trovare lo slancio verso una nuova visione del futuro.

I primi avrebbero pochissimo da perdere; i secondi molto. Che sia questo il punto di partenza, il fulcro su cui fare leva per costruire una nuova visione unificatrice? Mi hai tolto le parole di bocca, la tua storia è praticamente la mia. Il rischio di cui parli lo vivo, lo vedo in quasi tutti i coetanei che conosco. Molto sta nel riuscire a organizzare, a costruire le leve con cui agire su questo fulcro.

Giustissimo denunciare le narrazioni a mosaico che ci hanno corporativizzati e sfiniti tutti quanti. Provare a superare la conflittualità tra generazioni cominciando a parlare di occupazione e previdenza in modo concertato e indisgiungibile.

Provare a superare la conflittualità tra autoctoni e immigrati, localismo e globalismo, mettendo in chiaro che la politica deve tornare a governare la redditività del capitale e non il contrario. Vorrei tornare su uno spunto di Pigna che trovo interessante, quello sullo zapatismo, che tanto entusiasmo ha suscitato nelle sinistre europee.

Cosa fa lo zapatismo dal momento in cui appare sulla scena politica messicana? Lo zapatismo, cioè, inizia a rappresentare. Esso cioè, comincia, sin dai primi giorni della sua esistenza mediatica, a diventare una rappresentazione.

Gli zapatisti, mi piace dire, inventano una nuova semantica della questione indigena. Regazzoni, molto bello il posto su suo padre. Parole molto significative, che le fanno onore. Questo thread è fenomenale. Ci sono stati sbandamenti, scazzi, derive, ma si rigenera e produce di continuo spunti di riflessione e argomenti sempre a fuoco.

Questo è un dialogo. Ho la sensazione che ci vorrà molto tempo prima che il tessuto connettivo riesca davvero a prendere una consistenza capace di ribaltare la frammentazione, lo smembramento sociale. Penso che una generazione non basterà. Ne parliamo ogni giorno, in continuazione, a casa e per strada, da anni, diceva.

Gli ho creduto subito, penso sarebbe il miglior Commissario possibile. Grazie, Luca e ti prego di usare il tu. Sono cose che, per quanto mi riguarda, credo debbano sempre essere dette a bassa voce.

Perché importanti, personali, vitali. Ma qui è uno spazio in cui ci si ascolta. Anche quando la distanza sembra non metterci più a portata di voce. Con noi sullo zapatismo sfondi una porta aperta. Va affermato in modo deciso: Perché senza gli zapatisti il Luther Blissett Project avrebbe avuto meno carne e meno sangue.

Ma il riconoscimento economico per il lavoro domestico di cui, mi pare, parlasse Binaghi mi suscita perplessità: Spero sia una preoccupazione infondata. Scusate se sono OT. E, per inciso, questo è molto lacaniano…: Se mi guardo intorno i soggetti la cui funzione è più simile agli indios mi sembrano i clandestini, quelli che paradossalmente sono appena arrivati.

Anche quando accosta per informarsi sul prezzo. Il terreno comune della lotta dovrebbe essere il terreno di classe. E anche le lotte che non nascono immediatamente su questo terreno comitati contro le discariche, No Tav, No Ponte, ecc. Il punto secondo me è proprio quello: Erano mesi che sentivo il bisogno di una discussione come questa, e nel vederla apparire qui, proprio in questo momento storico, non posso fare a meno di pensare a un qualche segno del destino.

Certo, arrivarci solo ora dopo più di post mi fa sentire come uno di quelli che arrivano tardi a una festa, giusto in tempo per sparecchiare i tavolini. State cercando una nuova narrazione, che sia in grado di costruire una comunità, un popolo, che sia in grado di smascherare il potere e metterne in luce il suo reale aspetto di oppressore e distruttore. In conclusione, vorrei anche sommessamente ricordarvi che molte delle più feconde narrazioni rivoluzionarie del secolo scorso: Ghandi, Martin Luther King, e per molti aspetti anche gli stessi Zapatisti, abbiano avuto una forte caratterizzazione spirituale, se non addirittura religiosa.

Ritrovarsi al esimo commento stretti tra la classe e lo spirito no, per favore, non ce lo meritiamo. Evocare la classe non significa già averlo trovato, dato che il problema non è solo, come dice uomoinpolvere, quello di un immaginario borghese ormai unicamente condiviso da tutti, ma anche quello di una decomposizione di classe reale, materiale. Fallimento dovuto al fatto che il proletariato nei due secoli alle spalle era qualcosa di concretamente identificabile, mentre la precarietà è una condizione assai più variegata, articolata, trasversale.

E il problema materiale generazionale, di reddito, di genere, culturale, etc. Comunque sto andando OT. Mi scuso se ho detto delle bestialità, non conosco abbastanza le cose di cui sto parlando: Oggi infatti viviamo in un mondo di ipermercati e shopping malls che fanno chiudere i piccoli esercizi, di grandi catene librarie che fanno chiudere i piccoli librai, di colossi multinazionali e franchising.

Lo stesso Berlusconi ha costruito il suo impero comprandosi tante piccole tv locali e trasformando i Molti in un Uno. La classe non è omogenea, è eterogenea. Bisogna capirne meglio la composizione. Da qui derivano i problemi, ma da qui deriva anche una potenziale forza. Ma da soli non combineranno mai un cazzo. Chioso il mio socio: I suoi effetti sulla società e sul pianeta sono sotto gli occhi di tutti. Molto denso questo thread, sta diventando una sorta di sistema-mondo in cui tutto si tiene.

Si inventa una rete, un mondo dal basso, in cui si crea le sue proprie istituzioni, si costruisce le sue proprie case, gli spacci di consumo, i circoli, i ritrovi e — non meno importante — le scuole del popolo, le università del popolo, i teatri del popolo, gli oratori laici e attraverso queste istituzioni veicola la propria idea del mondo: Sviluppa un sapere, che non è solo pratica materiale, ma un insieme composito di pratiche, riflessioni, culture.

Questa esperienza si sviluppa talmente tanto, che nel , alla vigilia della guerra, questo mondo brulicante contraddittorio e anche litigioso, diventa classe dirigente a livello locale: Risposta della classe dirigente del paese: Scusate la confusione, la lunghezza, ecc, trovo che questo ragionare insieme sia vitale. La fede e la spiritualità in sè non è esente da effetti alienanti. Questa discussione è molto stimolante. Le mie idee su questi argomenti sono molto confuse e qualcosa comincio a capirlo soltanto ora partecipando.

Chiedo ancora scusa se ogni tanto dico stupidaggini! Noi non sminuiamo la necessità di riflettere sulla dimensione spirituale. Una farsa senza fine. Ora, è evidente che ANCHE i sindacati di base se ne fottono degli interessi collettivi della lotta e badano solo alla loro parrocchia. Fuori e contro i pantani corporativi e istituzionali. Le esigenze di posizionamento reciproco prevalgono sui reali interessi dei lavoratori.

Questo per dire cosa? Non sto a dirti che la lettura del pezzo di Tronti mi conferma nel giudizio che ho espresso sul tuo pezzo. Parlo ovviamente di influenza di quello specifico testo su questo specifico post.

Ed è più che plausibile che qualcosa finisca in quello che scrivo. Tuttavia, sto ancora esplorando, la mia comprensione di quelle cose è ancora troppo frammentaria.

Mi sono espresso male io, non volevo intendere in termini di fonti. Ah, adesso ho capito. Questo è il motivo per cui trovo interessanti le riflessioni di Tronti: Altri thread su questo blog ci sono andati vicino, ma il livello e la densità di questa è quasi inquietante.

Era più o meno quello che avevo in testa quando ho specificato che momenti di autoformazione collettiva non dovrebbero riguardare solo il sapere umanistico.

Dovrebbero servire a ricollegare i vari segmenti del fare. Non dico niente di incredibilmente nuovo: Si tratterebbe, credo, di incrociare tra loro questi percorsi. Ho raccontato questa storia due anni fa, in un intervento a S. Marino che poi mettemmo nel nostro podcast. Se a qualcuno interessa, lo ripropongo qui.

Qualche giorno di distrazione e uno si trova fuori da una discussione interessante, ma che è viaggiata alla velocità della luce. Dico soltanto una banalità.

La mediazione che mi sembra si tenti qui tra: Bella, muore il padre, e poi che si fa? Oppure, la maggioranza, si fa festa! Eros continuo, un ballo sulla tomba lungo almeno un mese… E poi? Prendere il mano il futuro sembra sempre più difficile perchè non si sa nemmeno di cosa si sta parlando e con chi.

Cospirare vuol dire respirare insieme. Non per niente qui sta la difficoltà e la potenzialità. Esempio personale come risposta, sorriso come strategia…. Ehi, la London Review of Books mi ha appena chiesto un articolo sulla crisi di Berlusconi… Mica semplice…. Mi viene in mente una frase del compianto Josè Saramago, scrittore comunista, ateo e anticlericale convinto i suoi romanzi sono state letture decisive per me: Lascio a tutti immaginare la retorica patriottica delle celebrazioni; quello che mi preme notare e condividere è.

Sono consapevole che la riflessione risulta banale, dopo oltre interventi, ma come interpretare in parallelo quanto avviene in Francia con la auto-proclamazione di Berlusconi come miglior premier italiano degli ultimi anni?

Dopo chilometri di post, comincio autodenunciandomi: In ogni caso, è sempre un onore ;. Ho tentato di prendere… appunti su questi appunti, di mettere a fuoco una sintesi che serva anche a me per cercar di capire di cosa stiamo parlando, e cosa posso farmene. Sono anche io uno di quelli che implora i piedi per terra, e cerco di ancorarmi da solo quando posso.

Alla fine della faccenda, quello che mi colpisce molto è che stiamo ri-dando cittadinanza a dei concetti che non pensavo mai di trovarmi a maneggiare ancora. Forse è la direzione della replica di WM1 al commento sui Fabiani… sono domande già poste e risposte che hanno avuto una loro centralità, e che magari ci si è solo illusi di aver superato. Non ho ancora iniziato a leggere Tronti, ma è esattamente nella prospettiva che dicevo, il mio stupore a trovarmi, a trovarci a parlare di spiritualità.

D — ma se lo metto insieme al reimparare ad aggiustarsi la macchina e al rigiocarsi una autorità morale nel proprio ruolo collettivo! La percezione del potere come merda, sempre e comunque, è quasi un tratto imprescindibile della formazione mia e credo di tanti tra noi. Vedersela rigirata come un possibile ostacolo, freno, vincolo allo sviluppo positivo di nuove forme di futuri mi interroga fortemente. E per me questo è già sinonimo di essere genitori.

Da questo punto di vista parlare di biennio rosso che personalmente considero uno dei più grandi rimossi della storiografia italiana, insieme al ciclo degli anni 70… ci mette davanti agli occhi un bel catalogo di pratiche interessanti.

Da qualunque parte si prenda, questa lunga discussione mi appassiona e mi riempie di idee. I ringraziamenti a tutti sono scontati, ma siccome sono meritati ve li faccio lo stesso. Oltre a invitare tutti a leggere per […]. Si sta commentando questo post anche sul blog di Lorella Zanardo: WM1, perchè, seguendo la linea di questo thread, il pezzo per la London Review of Books, non lo fai collettivo?

Ci sono tanti, modi, scegli tu: E poi la firmi Wu Ming, specificando che solo per questa volta e in via del tutto eccezionale a causa della gravità del tema, il collettivo si è allargato a contributi esterni! WM1, certo, capisco perfettamente. Sono sicurissimo che un patrimonio come questo verrà adeguatamente messo a fruttare nelle prossime note! Wu Ming 1 Grazie, volte grazie per il link di Tronti..

Avrei tanto altro da aggiungere, ma farlo a questo punto del thread sarebbe un abuso della vostra ospitalità. Ma non era la critica al marxismo il punto centrale della mia riflessione.

Si parla e si riflette molto approfonditamente di padri e paternità. Segno dei tempi, ma parimenti tema universale. E io per sbaglio ascolto Robbie […]. Se oggi la compagine berlusconiana si sgretola un pezzo alla volta è prima di tutto per cause socio-economiche.

Avere lasciato passare tre anni senza fare nulla contro la crisi economica, anzi, andando in giro a dire che la crisi era finita, è stata la mossa che ha segnato il destino di Berlusconi più di qualunque pompino. Oggi il paese è allo stremo. I festini con puttane e champagne nelle ville caraibiche mentre il paese affonda non tengono più agli occhi di chi aveva qualcosa e adesso non ha più nulla.

La barca affonda e i topi scappano. Ma per la storia: Come momento di questa battaglia, io tornerei a chiamare il futuro con il nome che ha sempre avuto nella tradizione italiana di sinistra: Sintetizzerei questo slittamento con una frase di Marc Augé: Io credo che a livello locale quei movimenti abbiano ottenuto un primo, grande risultato: Sempre a livello locale, credo che possano diventare maggioranza, uscire da una posizione subalterna, parlare a tutti.

Forse il potere bisogna prenderlo, prima o poi. Bisogna scegliere di diventarlo. Dal blog della Zanardo qualcuno afferma, giustamente, che abbiamo lasciato cadere troppo presto la questione, sollevata da Wu Ming 4, di genere, non occupandoci quindi del rapporto tra potere e genere femminile.

Evitando il gergo accademico, credo che sia essenziale riflettere sul rapporto potere, femminile e godimento femminile. Evocavo sopra la figura della Palin perché mi sembra un buon modello su cui lavorare. Vorrei innanzitutto ringraziare WM2 per la bellissima conferenza di ieri alla Biblioteca Comunale di Trento, seguita da una discussione vivacissima con un pubblico molto coinvolto e partecipe e da un altrettanto vivace post-conferenza.

Torno sulla questione della narrazione a mosaico, introdotta da WM1, innestandoci una riflessione di WM4 sugli indios come metafora: Invece si tratta né più né meno del lavoratore non garantito e sottosalariato. La qual cosa è problema politico, e ha molto a che fare con il cuore pulsante del post di WM1 che ha generato questo thread: Poi leggo, sempre di WM4: Lo testimonia fortissimamente la rivolta degli studenti londinesi, che non sono affatto una rappresentanza del Lumpenproletariat con non ben precisate ambizioni culturali chi conosce anche poco la working class inglese sa che di non andare al college da sempre si fa vanto, e comunque — fino a qualche tempo fa — le borse di studio ovviavano ai limiti economici oggettivi, nel caso , ma i figli della middle class, gli studenti di reddito medio che si incontrano normalmente nelle students unions dei vari college, cioè quelli che fino a ieri potevano — non senza sforzo, va detto — prendersi una laurea e trovare lavoro, e ora, se passa la legge, improvvisamente si vedranno esclusi di fatto dalla possibilità di farlo, con conseguenze di severo incrudelimento del già notorio e inscalfibile classismo anglosassone.

Questo è il finale di un articolo di Wu Ming in cui veniamo citati e dove si propone una interessante, approfondita e psiconanalitica […]. La precarizzazione che colpisce il povero è la stessa che colpisce il benestante, ma le aspettative no: Per dirla ancora con Tronti: Ma alcuni modelli di comportamento diffusi dalla tv sono inquietanti. Io ho una figlia di quattro anni e mezzo e, quando vado a comprarle dei vestitini, ho due scelte: Sto dicendo che ormai il corpo è in vendita e lo cedi a seconda di quello che ti danno.

Aumentano i casi di ragazzine dei migliori licei milanesi che si fanno pagare per andare a letto con ragazzi più grandi di loro e del loro stesso ambiente. Vestiti, borse, naturalmente cocaina. Inforcarla mi sembra utile, ma a condizione di uscirne ed esplorare anche altre ali della casa.

Tutti scogli su cui si sono infranti tanti discorsi. E quei sentieri vanno presi, possibilmente, senza fidarsi delle guide del Touring: Un tempo con la sua laurea, dal mestiere di tornitore sarebbe diventato insegnante, con una perdita economica accettabile e dovuta soprattutto al diverso livello di rischio dei due lavori. Ma per il mio conoscente questo corrispondeva comunque ad un riscatto sociale.

Infatti dicevo proprio questo: Perché pongo questa questione? Il fazzoletto viene di solito inserito in una delle tue tasche posteriori dei pantaloni. Sussiste una differenza a seconda di quale tasca viene usata. In inglese è anche sinonimo di uomo omosessuale. Fregatrice sembra parola poco usata in italiano. Dal latino fricatrix, colei che sfrega. Nel circondarsi di uomini omosessuali, spesso la donna eterosessuale si innamora. Consoli ne registra addirittura tre: Necessaria resta la consultazione con un germanista.

Potrebbe a sua volta trattarsi come suggerisce Rassegna: Contro di loro furono prodotti stornelli, pasquinate e sonetti, come ad esempio quello che dichiara: Come si noterà, qui ad essere presa di mira è la fija e non il fijo dello stornellatore. In una pasquinata, scritta durante il conclave del contro il cardinale bavarese Höfflin, si legge infatti: Non ve fidate tanto de sti froci: Il perché di questa attribuzione ai cittadini della Confederazione elvetica di lingua tedesca non è stato mai sufficientemente chiarito.

FtM o F2M Female to Male è un acronimo inglese indicante una persona che opta per una transizione del proprio corpo da femmina a maschio. In inglese viene anche usato il termine transman o trans man, cioè uomo trans. Gli FtM sono persone geneticamente di sesso femminile aventi cromosomi sessuali XX che si identificano e si sentono uomini, desiderando di vivere nel ruolo di genere maschile; questa condizione è causata dalla disforia di genere.

Attualmente esistono terapie ormonali principalmente a base di testosterone e di altri androgeni steroidei, oltre alle terapie chirurgiche quali: Secondo altri è una derivazione più mondana dello youkai, che alle volte rappresenta creature o personaggi mitologici. Garrusignu, Garrusiscu stanno invece a significare dinoccolato, lezioso, sdolcinato.

La connotazione omosessuale della parola, in questa fase, non era ancora presente. A chi gli chiede il perché, risponde stizzito: Non volendo più essere definiti con le parole usate dagli eterosessuali, spesso ingiuriose, la comunità omosessuale scelse di auto-definirsi come già avevano fatto i neri, che avevano rifiutato nigger preferendogli black usando un termine del loro stesso gergo, cioè appunto gay. Questa spiegazione è del tutto fantasiosa e, come si è visto, non ha nulla a che vedere con le reali origini della parola e del suo uso.

Geoffrey Chaucer ca. Nel Gershon Legman e G. In americano la parola ha diversi significati alcuni dei quali non proprio lusinghieri.

Oltre che omosessuale, gay significa infatti: Strano, indesiderabile in particolare nel linguaggio giovanile. Sintesi inglese di due parole gay e radar e indica quella particolare capacità ce avrebbero molti omosessuali nel riconoscere i propri simili in qualsiasi situazione.

Gay for pay o gay-for-pay: Alla manifestazione parteciparono una quarantina di persone appartenenti alle associazioni omosessuali aderenti: Nel furono organizzati a Torino i primi eventi specificamente correlati alle celebrazioni internazionali del gay pride: Il 24 novembre parteciparono circa gay e lesbiche alla manifestazione, che rimarrà la più partecipata fino al Una delle organizzatrici fu Vladimir Luxuria.

Vi presero parte la parlamentare europea tedesca Claudia Roth, promotrice della risoluzione europea per i diritti degli omosessuali, ed esponenti del Partito Radicale, tra cui il sindaco di Roma Francesco Rutelli.

La marcia, andando oltre le aspettative, vide la partecipazione di oltre diecimila persone. Ciononostante, le tensioni di sono mantenute sempre sotto il livello di guardia, e la regola dei Pride nazionali unitari non si è più interrotta.

Indica quegli skinhead dichiaratamente gay. È un termine specifico della teorizzazione cosiddetta queer del mondo anglosassone. Le persone genderqueer possono transizionare fisicamente tramite operazioni chirurgiche, ormoni e altro ma possono anche decidere di non alterare i loro corpi.

Possono anche solo transizionare di genere, assumendo in società abbigliamento e atteggiamenti di un genere diverso da quello a loro assegnato.

Questo linguaggio è stato utilizzato in varie lingue, come inglese e giapponese, sin dai primi del come metodo per identificarsi con il resto della comunità LGBT e come modo di parlare brevemente e velocemente con il resto della comunità. Il significato resta qui non noto.

Il significato di questa parola resta qui non noto. Si allude chiaramente alle abitudini omosessuali del clero cattolico. Il termine contrappone questa categoria di omosessuali ad ambienti frequentati prevalentemente da omosessuali sposati o fidanzati con donne, padri e nonni che non hanno mai dichiarato di essere omosessuali o hanno in qualche modo negato anche a sé stessi di essere omosessuali, ricorrendo ad espressioni terze che rendono quando richiesto il proprio orientamento sessuale indefinito e poco chiaro al proprio interlocutore.

Prestito al gergo queer italiano dallo slang inglese. Gay and Lesbian International Sport Association. Franco Grillini , attivista, teorico del movimento glbt ed ex parlamentare. Fenomeno molto diffuso nel Nordamerica.

Icona o Icona gay: Ad esempio, una donna cisgender: Queste ricerche si svolgono generalmente chiedendo a persone transessuali quando si erano rese conto, per la prima volta, che il ruolo di genere impostogli dalla società non combaciava con la loro identità di genere.

Il suo libro, Uomo, donna, ragazzo, ragazza divenne un testo universitario, sebbene in seguito la sua teoria si sia rivelata scientificamente errata. Il caso più famoso studiato da Money fu quello di David Reimer.

International gay and lesbian human rights commission. Callari, , che sostiene che la prostituta siciliana non si dà a questo vizio se non costretta. Le cause di tali anomalie possono essere varie, sia congenite che acquisite come nel caso di alcuni disturbi ormonali e possono intervenire sia a livello cromosomico che ormonale che morfologico.

Le anomalie vanno dai soli eterosomi allo sviluppo dei genitali, con una sintomatologia molto varia. Dibattuta la definizione precisa di intersessualità. Secondo lo psicologo Leonard Sax il termine intersessualità è da usarsi: Ogni riferimento non è puramente casuale e nel nostro paese abbiamo udito echi del termine invertito con accezione chiaramente sprezzante fino agli anni Settanta. Un altro esempio in Curzio Malaparte: Inversione sessuale- invertito sessuale: A cavallo fra il XIX e il XX in sessuologia fu indicata per molti decenni con tale definizione, in base alla teoria del terzo sesso, la condizione degli individui, soprattutto transessuali ma anche omosessuali, che manifestavano desideri sessuali e a volte comportamenti esteriori tipici del sesso opposto a quello a cui appartenevano dal punto di vista biologico.

La forma più celebre è la corona di diamanti e la collana di perle. Ci sono forme particolari di karada per realizzare le quali si impiegano ore intere. Con il termine lesbica si indica una donna con orientamento sessuale e affettivo nei confronti di altre donne.

In origine il termine fu usato in senso dispregiativo; in seguito, tuttavia, le lesbiche se ne sono riappropriate in termini di rivendicazione e di orgoglio pride. Uraniste, tribadi, saffiche, urninghe… dal , anno di pubblicazione della Psycopathia Sexualis di Richard von Krafft-Ebing, i nomi che definiscono le lesbiche si sono moltiplicati e, per certi versi, sprecati. Le lesbiche , quindi, non sono donne.

La cultura lesbica comincia a svilupparsi nei primi decenni del soprattutto attraverso la produzione letteraria di alcune scrittrici e intellettuali lesbiche. Comunque la precedenza tra gay e lesbiche in questo agronomico viene data alle donne omosessuali.

Dal nome del giovane a cui Orazio ha dedicato un celebre carme IV, Insomma, la fantasia popolare è sempre la stessa: Marchetta, Marchettone o Marchettaro: Marchetta stava anche per prostituta, abbreviazione della locuzione far marchette che significa più precisamente: La prostituzione omosessuale maschile è la vendita di servizi di tipo sessuale prostituzione da parte di una persona di sesso biologico maschile ad una del medesimo sesso.

Alcuni arrivano alla prostituzione come mezzo temporaneo o occasionale di guadagno, altri lo fanno una volta o comunque poche volte nella vita; altri ancora esercitano la prostituzione per un lungo periodo di tempo. In molte nazioni in cui la pornografia è legale, alcuni prostituti lavorano anche come attori pornografici oppure come modelli , altri esercitano inoltre prestazioni lavorative come massaggiatori, ballerini erotici in spettacoli a tema ed altri ancora gestiscono siti internet erotici a pagamento.

La prostituzione è stata a lungo considerata il rifugio estremo di gruppi marginali in condizioni di estremo bisogno economico. Spesso prostituirsi è un modo alternativo al vivere di espedienti. Le persone che si trovano in questo tipo di situazione in genere abbandonano la prostituzione non appena riescono a trovare una sistemazione di qualsiasi tipo. Clienti e prostituti si incontrano in diversi modi. Probabilmente perché conoscono meglio il prezzo di mercato e quali sono i posti dove farsi pubblicità.

In inglese sta per chi, nel rapporto sadomasochistico interpreta il ruolo del padrone, con pieno controllo e dominio del partner, noto come slave, schiavo, servo. Ma va a carbonia: I meccanismi di difesa possono essere classificati lungo un continuum gerarchico che va dalle difese più mature e adattive a quelle meno mature. In inglese Opera Queen. Mettere, metterlo in culo: Dal francese mignon, grazioso, gentile.

Movimento Italiano Transessuali, la cui sede principale è a Bologna ; si occupa di garantire la tutela dei diritti dei o delle transessuali e garantisce un supporto medico e psicologico per chi intende rettificare il sesso.

Con la definizione dei Movimento omofilo si indica la fase del movimento di liberazione omosessuale che va grosso modo dalla seconda guerra mondiale fino ai moti di Stonewall e alla conseguente nascita del movimento gay, nel Ovviamente il tentativo di promuovere la liberazione sessuale nascondendo il suo elemento più rilevante, la sessualità, era come minimo contraddittorio, come avrebbe dimostrato lo sviluppo successivo.

Non fu differenza da poco, tuttavia proprio per il cambiamento progressivo della società, col passare dei decenni e lo smorzarsi dei toni, le richieste dei due movimenti sono diventate straordinariamente simili dalla richiesta di abolire le leggi antiomosessuali, fino alla richiesta del matrimonio omosessuale. Per questo motivo in Italia il movimento di liberazione omosessuale ha inizio nel solo con il movimento gay vero e proprio.

Questo fenomeno ha avuto per molti anni come conseguenza uno scollamento. Da un lato una élite di militanti gay, su posizioni culturali e politiche omogenee a quelle del movimento gay internazionale, ma di dimensioni straordinariamente esigue. Questo scollamento ha iniziato a chiudersi solo a partire dal World Pride a Roma , ed ha sicuramente avuto conseguenze politiche rilevanti, che si riscontrano, ad esempio, nella difficoltà estrema che si rileva in Italia ogni volta che sia necessario approvare una legge che tuteli una parità di diritti fra cittadini eterosessuali ed omosessuali.

MtF o M2F Male to Female è un acronimo inglese che indica una persona che transiziona con il suo corpo da maschio a femmina. In inglese si dice anche transwoman o trans woman, cioè donna trans. Esiste anche il caso inverso, da donna a uomo, FtM. Queste persone si sentono e si identificano donne e vogliono vivere nel ruolo del genere di cui sentono far parte. Inoltre, alla fine del percorso di transizione, è possibile adeguare anche i propri documenti.

In genere la casistica è simile a quella delle donne nate tali e la maggior parte delle donne MtF è eterosessuale. La casistica è molto varia e le cose possono variare da persona a persona, ma molte donne transessuali preferiscono essere considerate donne e basta e quindi venir chiamate semplicemente donne e non trans o donne trans, in particolar modo quando la loro transizione è già stata ultimata.

Alcune preferiscono dimenticare il loro passato e vivere come donne a tutti gli effetti, ma in generale quello di transessuale viene visto solo come un aggettivo indicante una condizione, non la propria identità di genere, che è semplicemente donna, come quella delle donne nate tali. Per diversi motivi, in particolare di salute, non sempre la persona giunge ad operarsi dopo la terapia ormonale e gli interventi estetici, ma in ogni caso una buona parte di queste persone ha un rifiuto per i propri genitali o si adatta considerandoli diversamente es.

Inoltre una MtF ancora con gli attributi maschili e in terapia ormonale e quindi con una quantità di testosterone ridottissima o praticamente assente , avrà difficilmente anche solo buone erezioni, oltre a non avere ovviamente un pene gigante.

Sinonimo di culo e di omosessualità maschile. Nefandezza vizio o piacere nefando: Nong Toom, il cui vero nome è Parinya Charoenphol, si è guadagnato il successo in Thailandia lavorando come boxeur travestito. Il 5 dicembre è diventata donna. Nespole, nurzie e camionare: Gioco linguistico in anagramma che inverte le due parti della parola finocchio.

Usato spesso nel linguaggio infantile e adolescenziale o, sempre con intenzioni derisorie, sulla stampa quando si voleva evitare la parola diretta ritenuta brutale. Dal greco antico homos, uguale. È spesso usato nei testi scientifici. Tra il e la fine degli anni Sessanta si diffonde in Olanda tanto da far considerare questi anni come il primo, significativo periodo omofilo della storia contemporanea.

Omofobia deriva dal greco homos stesso, medesimo e fobos paura. Il termine è utilizzato con diversi significati, Le definizioni di omofobia esistenti possono essere sintetizzate in tre principali prospettive: Rientrano in questa definizione le discriminazioni sul posto di lavoro, nelle istituzioni, nella cultura, gli atti di violenza fisica e psicologica percosse, insulti, maltrattamenti. Alti livelli di omofobia sono stati riscontrati anche in persone in lotta con una forte omosessualità latente o repressa.

Forse molti di quelli che oggi vorrebbero abolire questa parola non ci crederanno, ma essa era nata originariamente come eufemismo. Nel riapparve nella traduzione di un saggio di Hans Kurella. Uomo molto peloso e spesso di corporatura robusta. Il dichiarare omosessuale un personaggio per lo più noto nonostante lui non lo voglia.

A volte viene utilizzato come arma politica, o per sottolineare la differenza tra lo stile di vita personale e pubblica. La pansessualità è a volte definita come la capacità di amare una persona indipendentemente dal suo genere. Alcune persone pansessuali sostengono anche che sesso e genere sono insignificanti per loro.

Mieli parte dalla rielaborazione delle teorie infantili di Freud. Omosessuali più o meno dichiarati, padri di bambini, e quindi spesso anche sposati. Nel mondo gay un papi è a volte visto con un certo interesse erotico. Il termine è indeclinabile un papi, due papi, etc….

La controparte è il ruolo passivo, quello del partner che viene penetrato, o quello che preferisce essere penetrato. Dal latino pathicus, invertito vedi Catullo, XVT, 2. Particolarmente rumoroso, vivace, eccessivo e fuori dalle righe. Pioggia dorata golden shower: In inglese anche pissing, water sports, etc…. Giovane che si presta a pratiche omosessuali.

Deriva da pivo inteso come metafora fallica. Pivo deriva a sua volta da piva, strumento musicale sia cornamusa che piffero che la tibia, strumento a fiato degli antichi romani. La polisessualità non va confusa con la pansessualità: Polisessuale è un termine di auto-identificazione, a volte utilizzato impropriamente, in quanto una gamma di persone diverse lo usano per descrivere se stesse e le loro preferenze sessuali.

Altri casi di sindrome da insensibilità agli androgeni possono presentarsi in varie forme: Nella forma parziale PAIS i sintomi sono simili, ma è presente una parziale mascolinizzazione e quindi genitali ambigui o prevalentemente maschili. Si dice anche di artiste che si fingono lesbiche per trasgredire. La provenienza è naturalmente quella del femminile puttana, prostituta. Nel francese antico putain ca. Usato ironicamente al femminile per scherzare sulla promiscuità sessuale di un uomo omosessuale.

Anche nelle sue varianti sinonimiche di zoccola, troia, etc… Puwit: Originariamente significava strano, eccentrico, assurdo, bizzarro ma anche era un termine dispregiativo per omosessuale. Strano, bizzarro, usato per indicare i gay.

Molte persone, comunque, si identificano primariamente come queer che come gay, lesbiche , bisessuali, trans o intersessuati. Alcune ritengono e sentono che le etichette non descrivano adeguatamente le loro identità, preferenze e orientamento sessuale. Molte persone LGBT ritengono che usare il termine-ombrello queer sia un modo positivo per riappropriarsi di un termine che in passato era usato contro di loro, spogliando quindi la parola del suo potere offensivo.

Tale uso sta diventando sempre più comune tra i giovani. Di rado è scritto con lettera maiuscola. Storicamente, il termine era un epiteto affibbiato in Inghilterra alle persone gay come offesa.

Il passaggio si realizza infatti proprio lungo quelle filiere di pensiero che propongono una riappropriazione del termine. In psicologia designa la capacità e le risorse invididuali che aiutano a far fronte alle difficoltà e agli eventi traumatici, riorganizzando positivamente la propria vita. Con questa parola rieccoci nel campo delle ipotesi, con solo pochi elementi certi. Fortunatamente alcune ipotesi di Cortelazzo hanno fornito elementi di discussione di un certo rilievo. Esaminiamo allora queste due proposte, che sono ormai le più accreditate.

La prima spiegazione non è molto convincete: Infatti non riesco a capire perché il caprone, essendo lussurioso, dovrebbe essere automaticamente sodomita. In effetti elementi di questo tipo andrebbero tenuti in considerazione, quando si valuta la plausibilità di una spiegazione etimologica.

Questo verbo si applica alla capra in calore che brama il caprone. Una volta tanto la spiegazione etimologica è quindi perfettamente calzante. Cade quindi del tutto il valore di ipotesi come quella di Ballone, che faceva derivare il termine in questione dal soprannome di orejones, dato nel Cinquecento dagli spagnoli ai dignitari Incas dalle orecchie artificialmente allungate, accusati dai cristiani di vizi contro natura.

Come si vede, il gesto fin qui discusso ha forza propulsiva sufficiente a dar vita a nuove creazioni linguistiche.

Al contrario la prima attestazione di RICCHIONE che posso presentare risale appena al , ed è esplicitamente la citazione di un termine gergale della malavita napoletana: Accanto ai martiri della lussuria troviamo i pederasti di professione, distinti della mala-vita coi nomignoli di femminelle, ricchioni o vasetti. Cortelazzo specifica addirittura che il gesto che stiamo discutendo è diffuso pure in Grecia ed ex- Iugoslavia con lo stesso significato: Omosessuale maschile modulabile anche in ricchiuni.

Il termine è molto usato nel Meridione ma anche al Nord non è sconosciuto. Una delle ipotesi ma si tratta solo di ipotesi e niente di più, è che il termine faccia riferimento alla lepre, animale dalle orecchie lunghe e particolarmente lussurioso. Il poeta se la prende con i suoi concittadini che lo credono omosessuale: Dal verbo to rim, bordare, orlare. I sinonimi sono insertivo, ricettivo e versatilità. Da Saffo, poetessa greca di Lesbo. Dal greco skor, genit. Madonna adorata dai femminielli la cui immagine si conserva nel Santurario di Montevergine, Avellino.

Dal latino scortillum, giovane prostituta da scortum, prostituta. Termine che si riferisce al gay effeminato sia nel vestire che nella mentalità e non ha nulla a che vedere con i gusti sessuali attivo o passivo indicando piuttosto uno status. Si tratta di una denominazione diffusa in quasi tutta la Toscana , ma con particolare attenzione nella Toscana del nord Firenze , Prato, Pistoia, Lucca e Pisa.

Indica legare con della corda bianca il seno della partner in pratiche lesbiche sado-maso. I due simboli più conosciuti, a livello internazionale, sono il triangolo rosa e la bandiera arcobaleno. Il triangolo rosa, che veniva utilizzato dai nazisti nella seconda guerra mondiale come una vessillo di vergogna, è stato riscoperto, ma pur sempre mantenendo alcune connotazioni negative. La bandiera arcobaleno, invece, è stata pensata e creata per essere un simbolo sostitutivo senza alcuna negatività al suo interno.

Si stima che ben Per questo motivo, il triangolo rosa viene utilizzato sia come simbolo di identificazione che come memento per ricordare chi lo ha indossato e le atrocità che questi ha sofferto sotto il dominio nazista. La comunità lesbica odierna ha recuperato questo simbolo, come gli uomini gay hanno reclamato il triangolo rosa. La bandiera non mostra un arcobaleno vero e proprio, quanto i suoi colori che vengono rappresentati come strisce orizzontali, a partire dal rosso sopra, per finire col viola sotto.

Esso rappresenta la diversità di gay e lesbiche di tutto il mondo. Talvolta la striscia viola viene sostituita con una nera per mostrare la mascolinità o orgoglio leather. Progettata da Monica Helms, fece la sua prima apparizione al pride di Phoenix, Arizona nel La bandiera che rappresenta la comunità trans gender è costituita da cinque strisce orizzontali, due azzurre, due rosa, con una striscia bianca al centro.

La sua ideatrice ha descritto il significato della bandiera come segue: La bandiera bear fu ideata nel da Craig Byrnes. Gli orsi hanno corpi pelosi e barba. I colori della bandiera contemplano sia i colori del pelo che la nazionalità della razza umana. Ispirandoci al colore della pelle delle diverse etnie avremo: Leather International di Chicago, Illinois, il 28 maggio Indossare indumenti di pelle è uno dei modi che i cultori di questo stile utilizzano per distinguersi dalle altre culture sessuali.

La bandiera è composta da nove strisce orizzontali di uguale misura. La religione della civiltà minoica era incentrata sul potere di una dea che a torso nudo. In quel tempo si credeva che fosse la protettrice delle donne, e questa dea veniva raffigurata con dei serpenti che si estendono dalle sue mani simbolo di fertilità e agricoltura e circondata da devoti con asce a doppia lama che venivano usate per coltivare la terra.

Nelle tribù di amazzoni, oltre che un simbolo lunare, con il suo doppio crescente, era anche simbolo delle due regine. Essa è anche associata con la dea greca Demetra Cerere, nella mitologia romana e, occasionalmente, la dea greca Artemide Diana nella mitologia romana. Nella cultura lesbica e femminista la labrys è ritornata ad essere un simbolo femminile di forza e di indipendenza ed è attualmente utilizzato per rappresentare il movimento lesbico e femminista.

Un simbolo che continua a rimanere popolare nella cultura americana è la lettera greca minuscola lambda. Mentre il GLF voleva lavorare fianco a fianco con i movimenti di liberazione di neri delle donne per ottenere unità e accettazione, la GAA volle concentrare i propri sforzi solo sui problemi della comunità gay e lesbica.

A causa della sua adozione ufficiale da parte della GAA, che ha sponsorizzato eventi pubblici per la comunità gay, la lambda divenne ben presto un modo veloce, per i membri della comunità gay, per identificarsi reciprocamente. Il ragionamento fu che la lambda potesse essere facilmente scambiata per un simbolo di fratellanza nei college e quindi ignorata dalla maggioranza della popolazione. Anche se un tempo acquisiva una connotazione esclusivamente maschile, oggigiorno è usato sia da gay che da lesbiche.

Già nel dicembre , la lambda fu dichiarata ufficialmente il simbolo internazionale per i diritti di gay e lesbiche al Gay Rights International Congress ad Edimburgo, in Scozia. In Italia fu un simbolo del movimento di liberazione omosessuale negli anni Settanta, in quanto lettera iniziale del verbo Lùein sciogliere, liberare.

Che cosa significhi il simbolo, o che cosa significasse quando è stato introdotto, è stato argomento di congetture e di un certo numero di voci. Alcune delle idee più diffuse sono: Questo esercito fu completamente oscurato dal re Filippo II, ma fu poi onorato da suo figlio Alessandro Magno.

Due simboli maschili agganciati forma un simbolo gay, mentre due simboli femminile intrecciati formano un simbolo lesbico. Variazioni su questo tema vengono utilizzate per rappresentare gli asessuali, i bisessuali, i transessuali, e naturalmente gli eterosessuali.

La loro soddisfazione, possibile nel contesto di relazioni intersoggettive, consente esperienze che danno vigore e coesione del Sé. Originariamente punta a controllare la calvizia potenziale, si rileva esteticamente gradevole e ultimo ma non meno importante un target estetico di riconoscimento immediato.

In inglese letteralmente è schiavo. Chi nel rapporto sadomasochista interpreta volontariamente e con propria soddisfazione il ruolo dello schiavo. È forse la parola che più ha sintetizzato la ripulsa sociale e la condanna religiosa. Entrato nel latino medioevale alla fine del Pratica erotica che consiste nello sculaccia mento del partner e che in alcuni casi puà arrivare alla fustigazione o alla flagellazione.

Nei rapporti etero comunemente viene usato per praticare il pegging. La forma e il colore che possono essere più o meno realistiche.

I modelli più pregiati imitano quanto più possibile il membro maschile. In questo modo è possibile staccare il dildo in uso e sostituirlo con uno di forma e dimensione diversa.

La teoria nacque in seno agli studi gay e lesbici, agli studi di genere e alla teoria femminista. Contemporaneamente vedono la luce altri due testi che ebbero grande eco in questo ambito di studi: Negli anni successivi si moltiplicano le opere a tema, dando avvio alla controversa storia del termine. A tal proposito de Lauretis dichiara: Certi scienziati affermano che le richieste decostruzioniste sulla scienza non solo su questo argomento siano pseudoscienza.

Ad esempio, i cromosomi che determinano il sesso X e Y possono esistere in combinazioni atipiche come nella sindrome di Klinefelter [XXY]. Gli individui intersessuati possono avere, per varie e diverse ragioni biologiche, genitali ambigui. John Money, della Johns Hopkins University. Gli aspetti biologici non sono altrettanto rilevanti per coloro che ritengono che il processo di costruzione prenda avvio nel linguaggio naturale e nelle categorie che esso plasma tramite il continuo rafforzamento nella mente di ciascuno — ad esempio i pronomi che fanno distinzioni di genere o la ripetizione degli insulti.

Anche le idee di Ferdinand de Saussure sulle relazioni segno-significante nel linguaggio vengono usate per dimostrare questo concetto: Esistono inoltre teorie ibride che combinano nozioni delle teorie sopra esposte su caratteristiche innate e costrutti sociali.

Alessandro Severo riferendosi agli eunuchi, parlava del tertium genus hominum. Chi vive periodicamente da uomo e da donna. Tali tentativi furono fallimentari e determinarono un numero elevatissimo di suicidi fra le persone transessuali che subivano tali trattamenti. Credo che le ragioni principali stiano fuori dal DSM. So che è un problema di cui si sta discutendo nella preparazione del DSM-V.

Recenti studi, inoltre, sembrano dimostrare sia una predisposizione genetica al transessualismo sia la presenza nelle persone transessuali di un dimorfismo sessuale del cervello opposto al sesso biologico in cui sono nate. Contrariamente a quanto spesso si pensa, la realtà transessuale investe entrambe le direzioni di transizione: È facile fare confusione ed avere incertezze, nel normale lessico, tra il femminile ed il maschile quando si parla di queste persone. La popolazione di transessuali MtF è stata storicamente più osservata ed esposta rispetto a quella FtM, quindi si è registrata finora una maggiore percentuale statistica di persone MtF rispetto alle persone FtM, ma negli ultimi anni questa percentuale sta andando nella direzione della parificazione.

1 Replies to “Gorge profonde gay escort madrid”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *